3° – Il punto sulla XIII giornata di campionato.

Continua nel segno dell’incertezza il torneo di 3^ cat. girone B. Nonostante si è giunti alla 13^ giornata del girone di andata,ancora non c’è stata una formazione capace di fare il vuoto alle proprie spalle. Tra alti e bassi la formazione Granitese si consolida al primo posto approfittando delle indecisioni delle altre squadre,e si proietta verso un fine girone di andata alquanto difficile in quanto prima va a fare visita al Mandanici e poi torna in casa per lo scontro al vertice col Ciumaredda.
Mezza battuta d’arresto proprio per il Ciumaredda che non va oltre il pareggio sul campo del modesto Mongiuffi.La compagine del presidente Santoro,eccezion fatta per le trasferte di Taormina e di Giardini contro il fanalino di coda Chianchitta,non riesce a fare bottino pieno lontano dalle mura amiche. Il Letojanni di mister Caudullo,dopo aver ottenuto la vittoria contro il Ciumaredda,si fa sorprendere in casa dal Gescal che con questa vittoria si conferma come outsider per la conquista della vittoria finale.
Continua a non avere ostacoli in casa il Forza-Scifì:a lasciare l’intera posta in palio è l’Alì che sembra stia passando un momento di difficoltà dopo l’ottimo avvio di campionato. Ha da recriminare il Savoca di mister Bartolotta che ottiene un pari sul campo del Riviera Sud ma vede svanire la vittoria sul finire della partita e giocando in 8 contro 11;una nota di merito va al capitano della formazione savocese,Dario Luchino, che con le sue reti sta portando in alto la sua squadra e occupa la prima posizione nella classifica cannonieri del torneo. Sembra essersi ripreso lo Sparagonà di mister Brigandì che ,battendo con risultato tennistico il malcapitato Mandanici,si lancia verso le primissime posizioni. Visti i risultati dell’ultimo turno di campionato,continua la bagarre ai vertici della classifica.
Già nel prossimo turno ci saranno tanti scontri diretti che potrebbero dare delle indicazioni concrete al torneo;fra tutti spicca il derby stracittadino Ciumaredda-Sparagonà,incontro che sicuramente farà registrare il pienone al comunale di Bucalo,in quanto si troveranno di fronte due squadre che rappresentano due quartieri di Santa Teresa di Riva,e nello stesso tempo ci saranno in campo ventidue amici,che per 90’ si daranno battaglia per prevalere sull’altro sempre all’insegna della correttezza e dell’amicizia che li contraddistingue nella vita di tutti i giorni.
Servizio a Cura di Carmelo Rigano