Il Contesse vince (3-1) il derby con lo Zafferia.

Il Fc Contesse torna al successo e lo fà nel migliore dei modi imponendosi per 3-1 nel derby contro lo Zafferia. I gialloblù partono con il piede sull’accelleratore e, già al 4′ trovano il vantaggio con Domenico Schepis. Combinazione Billè G.-Aversa lungo l’out di destra con quest’ultimo che riesce a sfondare la retroguardia ospite e conquistare il fondo. Cross calibrato a centro area dove il numero 10 del Contesse si fà trovare puntuale all’appuntamento con la rete. Pochi minuti più tardi è già 2-0. Lancio di Puleo per Davì. L’attaccante locale prova a liberarsi dalla sua marcatura ma viene steso al limite dell’area. Lo stesso Schepis si incarica della battuta e disegna uno straordinario arcobaleno che si insacca alla sinistra di Munafò.
Trovato il vantaggio, il Fc Contesse non cambia il proprio atteggiamento e cerca con insistenza le terza rete. Billè G. fà impazzire la difesa dello Zafferia e, dopo due dribbling si presenta in area dove viene a contatto con il suo marcatore che lo atterra. Materiale da consegnare alla moviola ma per il direttore di gara si può proseguire. Lo Zafferia prova a reagire, ma ciò che produce è tutto in tiro di Boni da 25 metri respinto da Papale con i pugni e senza particolari affanni. Alla mezz’ora Barbaro sfiora il tris sugli sviluppi di un corner. Al 40′ Brigandì centra la traversa dopo aver cercato di sorprendere l’estremo difensore avversario con un pallonetto.
Nella ripresa lo Zafferia si mostra più volenteroso ma il Contesse non concede nè spazi per giocare nè azioni che creano presupposti di pericolosità. E’ anzi uno straordinario Billè G. che fà scorrere i brividi nella retroguardia biancoverde quando si incunea tra le maglie difensive dello Zafferia e si presenta defilato in area di rigore. L’attaccante gialloblù, invece di servire Davì libero a centroarea cerca un tiro sul secondo palo che termina di un soffio a lato. Il pericolo scampato sveglia lo Zafferia. Al 22′ un cross degli ospiti viene sporcato da una deviazione impercettibile di Papale. L’arbitro assegna inizialmente la rimessa dal fondo ma il portiere del Contesse ammette di aver deviato la sfera.
Dal gesto di FairPlay di Papale arriva la rete dello Zafferia perchè sugli sviluppi del corner si scatena una mischia in area risolta dal neoentrato Di Lorenzo G. che accorcia le distanze e dona speranza ai suoi.  Ma il Contesse non vacilla e, prima esalta il guizzo di Munafò che devìa una gran conclusione al volo di Puglisi Allegra che aveva già fatto esultare i suoi al 31′, poi trova la rete del 3-1 con il rientrante Davì al 38′. L’attaccante gialloblù raccoglie un lancio di capitan Puleo sulla trequarti, elude la marcatura dei difensori dello Zafferia, si presenta davanti al portiere avversario che salta in dribbling prima di depositare la palla in rete facendo iniziare la festa ai suoi. Dopo 5′ di recupero, il sig. De Luca, autore di un’ottima direzione di gara, manda le due squadre definitivamente negli spogliatoi. Il Fc Contesse è autore di una prova scintillante battendo una delle squadre più difficili da affrontare dell’intero campionato. Per lo Zafferia una giornata storta ma una classifica che ancora permette di rimanere a contatto con le posizioni che contano.Dopo-gara con l’allenatore del Fc Contesse – Andrea Argento: “Io non ho mai dubitato sulle qualità dei miei giocatori e su quello che stiamo costruendo insieme. Per questo mi aspettavo che potessimo fare una partita assolutamente fantastica e vincere questo derby attraverso il gioco. Oggi non cambierei i miei con nessun calciatore al mondo. Sono uscito dal campo pensando già allo Stromboli ed al lavoro da fare in settimana. Voglio che ci concentriamo per cercare la continuità che è indispensabile per raggiungere risultati importanti. Dobbiamo capire questo perchè pretendo che i miei calciatori abbiano le soddisfazioni che meritano.”Fc Contesse-Zafferia 3-1 Marcatori: 4’pt Schepis D. (C), 10’pt Schepis D. (C), 22’st Di Lorenzo G. (Z), 38’st Davì (C).Fc Contesse: Papale, Aversa, Enea, Billè G. (34’st Affinita), Puglisi Allegra, Barbaro, Micari, Puleo, Davì, Schepis D. (40’st Golino), Brigandì (25’st La Spina).. All.: Andrea ArgentoZafferia: Munafò, Di Lorenzo M., Puglisi (35′ st Alibrandi), Lo Duca, Antonuccio, Candela (1’st Piccolo), Denaro, Boni, De Stefano, Grioli, Zaccone (14’st Di Lorenzo G.)., All.: Rosario ArdizzoneArbitro: De Luca di Messina