La capolista Scommettendo vola: 6-2 alla Città di Gaggi.

Vince, convince e va in fuga la Scommettendo, capolista indiscussa del girone G del campionato di Seconda Categoria. I catanesi raggiungono quota 39 in classifica a debita distanza dalle dirette inseguitrici. Contro il volenteroso Gaggi è stata una pura formalità: tennistico il punteggio scaturito al termine di 90′ che la formazione avversaria ha onorato con grande impegno.
Protagonista della partita è stato l’attaccante Magrì, autore di un poker di reti. Buona prova anche del giovane Ingo e dell’altro attaccante, subentrato a partita in corso, Luvarà. Insomma, una squadra che funziona alla perfezione: attacco micidiale, difesa robusta, centrocampo solido e propositivo.
La Scommettendo vola, e il sogno del tanto agognato salto di categoria è sempre più vicino. I catanesi del tecnico Tomaselli stanno stupendo, viaggiano col vento in poppa ma hanno ancora tanta voglia di stupire. «Grande prova da parte dei miei giocatori – afferma il tecnico della Scommettendo Salvatore Tomaselli – la vittoria è meritata, non dobbiamo abbassare la guardia e continuare a giocare col massimo impegno fino all’ultima giornata della stagione».
Scommettendo 6  Gaggi 2
Reti: 5′, 10′ 62′ e 84′ Magrì, 39′ Ingo, 50′ (rig.) Trimarchi, 74′ Luvarà, 77′ Iuculano Scommettendo: Lombardo, Mirabella, Viglianesi, Lupino, Zappalà, Cascio, Magrì, Ragusa, Ingo (67′ Luvarà), Pappalardo, Conatrino. All. TomaselliGaggi: Scalisi, Di Dio, Sturiale, Emmi, Costanzo, Raneri, Garufi, Trimarchi, Iuculano, Miceli, Torre. All. MuscolinoArbitro: Sapienza di Acireale