3° – Il punto sulla XV giornata di campionato.

Con la vittoria per 1-0 sul Ciumaredda,la Granitese chiude il girone di andata in testa alla classifica e si laurea campione d’inverno. E dire che la compagine santa teresina ad inizio campionato era la candidata numero uno per la vittoria finale ed invece adesso si trova a 7 punti di distacco dalla vetta e fuori dalla zona play-off.
Sicuramente nell’ambiente della compagine del presidente Santoro non c’è molta soddisfazione visti i risultati maturati e le ambizioni che si avevano  nel periodo pre-campionato,ma comunque c’è tutto il girone di ritorno per potersi rifare,sempre avversari permettendo. Il Savoca fa crollare il fortino del Forza-Scifì vincendo per 2-1 e confermandosi seconda forza del torneo. Esce vittorioso il Letojanni,in casa contro un Alì sempre più in crisi di risultati,e si posiziona al terzo posto in coabitazione con l’Usclo Pace che vince per 1-0 sul campo del Giardini.
Perde una grossa occasione lo Sparagonà del presidente Cosimo Scarcella,che in rimonta pareggia in casa contro un determinato Mongiuffi che si era portato in vantaggio a 10’ dalla fine. Forse l’ottima prestazione nel derby col Ciumaredda aveva dato un senso di appagamento ai ragazzi di mister Brigandì che non hanno fornito la stessa prestazione del derby.
l Gescal con la vittoria sul Motta guadagna un posto nella zona play-off. Torna alla vittoria il Mandanici di mister Carpo dopo una lunga striscia negativa,e lo fa ai danni di un Taormina altalenante nei risultati. Infine,con un risultato più che tennistico vince il Riviera Sud che aggancia il Ciumaredda subito dietro la zona buona per i play off.
Con il prossimo turno inizia il girone di ritorno:adesso chi ha prospettive ambiziose per il salto di categoria non può più sbagliare,ogni minimo errore costerà tanto e potrebbe compromettere un’intera stagione.