Kart: il giardinese Nicolò Caltabiano (otto anni) trionfa a Brolo.

Foto della gara: Nicolò Caltabiano, otto anni di Giardini Naxos ha vinto la prima prova del campionato regionale di “Lega pista italiana kart”. Il “campioncino giardinese” lo scorso 31 Gennaio sulla pista  del Green Valley di Brolo (Messina) nella categoria 60 Baby Kart (riservata ai bambini di 8 e 9 anni) si è classificato al primo posto, tagliando il traguardo brolese, dopo una gara entusiasmante, sotto gli occhi del suo primo tifoso  papà Santo.
Nicolò, un “bambino” appassionato di motori, è stato assoluto protagonista della prima gara d’esordio del campionato regionale stagione 2009/10, partito in pole-position con il miglior tempo 51.07 , ha dominato gli avversari anche nel corso della gara vinta con estrema autorità. Piazza d’onore per Biagio Ruvolo, a seguire Rosario Costa, a ridosso del podio in quarta posizione Giovanni Desari, quinto  Salvatore Scannella.
Un successo meritato, in una gara d’esordio per il giardinese Nicolò, nonostante la giovanissima età, ha dimostrato in pista nei momenti cruciali della corsa l’esperienza di un vero veterano. Un “bambino” che ama lo sport, oltre la passione verso i motori, Nicolò  si cimenta anche in altre attività sportive: calcio e hockey su prato.
L’affermazione di Brolo, è solo un punto di partenza per il “campioncino giardinese”, la strada verso il successo ed altre ribalte sportive è ancora lunga, ad iniziare dalla prossima gara in programma il 28 febbraio a Gela (Caltanisetta), dove gli avversari cercheranno di rendergli la vita dura. Siamo certi che il “piccolo Nicolò” troverà nel suo primo tifoso papà Santo, sicuramente la persona giusta per farlo crescere gradualmente con umiltà, ma allo stesso tempo gioire per i primi successi che ripagano dagli enormi sacrifici sostenuti dai genitori per consentire al loro piccolo “gioiellino” di scendere in pista e coronare il suo amore verso i motori.
Per il momento è solo un puro divertimento, ma come dice un famoso detto:” il buongiorno si vede al mattino”, nel caso del  piccolo pilota giardinese ci sono tutti i presupposti di una brillante carriera sportiva, per la gioia dei mamma e papà e non solo, ma anche di tutti gli sportivi della riviera jonica.
Il pilota giardinese alla guida del suo Kart durante la prima prova del campionato regionale di Brolo: