Il Letojanni festeggia il primato con 4 reti al Motta.

Marco Calì show. Il bomber  letojannese demolisce con una tripletta personale il malcapitato Motta.  Tre gol tutti nei primi 45’ di gara regalano alla formazione del Presidente Alessio Camarda la prima posizione in classifica. Nulla ha potuto la compagine della Valle dell’Alcantara, colpita  a freddo dalla partenza lanciata dei padroni di casa che sin dalle prime battute hanno imposto il loro ritmo di gioco, impegnando il numero uno ospite Monte agli straordinari con le conclusioni di un vivace Marco Calì. 
Il Motta colto di sorpresa, non è stato capace di opporre resistenza all’offensiva locale,  con una retroguardia poco attenta, un centrocampo sovrastato  e un attacco sterile, è crollato sotto i colpi dei padroni di casa scesi sul terreno del “Mario Lo Turco” privi di alcune pedine fondamentali per lo scacchiere di mister Caudullo: Pedale, Smiroldo e Raneri. Ci ha pensato Marco Calì, in giornata di grazia, a far volare in cima alla classifica il Letojanni sostenuta da un numeroso pubblico che assiepava le gradinate del vetusto comunale di Letojanni.
Primo Tempo: Dopo una breve fase di studio, i padroni di casa premono sull’acceleratore costringendo il Motta ad arretrare subito il proprio baricentro. Al primo affondo Monte compie la prima parata su un tiro insidioso di Calì. Si trattava solo del preludio alla rete del vantaggio che arriva al 13’ assist in verticale di Moschella per l’accorrente Calì che non perdona Monte siglando la rete del vantaggio. Sulle ali del vantaggio, i ragazzi letojannesi continuano la loro pressione in area avversaria colpendo la  traversa con Valastro.
I padroni di casa cercano con forza la seconda rete: ci prova al 25’ Moschella con un potente tiro  trova pronto la risposta del veterano portiere ospite Monte, al  31’ magistrale azione del trio Valastro-Camarda- Calì con quest’ultimo che si “mangia” un  gol praticamente  fatto.  Il Motta: non pervenuto subisce l’offensiva dei padroni di casa che al 33’ su calcio di punizione colpiscono l’incrocio dei pali con Pace. Due minuti più tardi, arriva il raddoppio della formazione di casa con una dirompente azione sulla fascia di Nicita perfetto traversone per la testa di Marco Calì che anticipa il suo angelo custode ed insacca alle spalle di Monte. 
Sotto di due reti il Motta cerca di reagire proiettandosi  in avanti  ma  lo fa con poca convinzione, anzi sul finire del tempo subisce la terza marcatura di Marco Calì . L’attaccante letojannese  fa tutto da solo parte in velocità fa fuori la retroguardia mottese appena in area con un tiro, non forte ma preciso, batte per la terza volta il portire Monte, mettendo a segno la sua tripletta personale. Sul punteggio di 3-0 si conclude la prima frazione di gara.
Secondo Tempo: Al rientro in campo delle due  formazioni il tema tattico della gara non cambia, con i padroni di casa sempre protesi in avanti, con una manovra fluida cercano di arrotondare il risultato. Il Motta cerca di impostare  qualche manovra offensiva con Calabrò , Cosentino e Domenico Tatì,  ogni tentativo viene  stoppato dalla retroguardia letojannese all’altezza dell’area di rigore.  Al 70’ mister Caudullo fa uscire il “protagonista in assoluto della giornata” Marco Calì (salutato calorosamente dai numerosi tifosi presenti sugli spalti) al suo posto Bonsignore. Al 83’ da un’iniziativa del neo entrato Bonsignore arriva la quarta rete della giornata, assist per Nicita che gira di prima intenzione a Sgroi che da pochi passi di piatto mette in rete.
Sotto di quattro reti, il Motta nel finale di gara sfiora il gol della bandiera con Cundari, servito ottimamente da Lando, il portiere locale Giordano prontamente devia in angolo.  Ultimo brivido di una gara nettamente in mano alla “neo capolista” che prima della quarta rete, ha colpito la traversa con Paiano.Al triplice fischio finale dell’arbitro Iannello, euforia tra i giocatori e sostenitori per la vittoria, ma soprattutto per il primato solitario in classifica, in attesa dei due recuperi della Grantese. Per il Motta, non era questa la gara per fare punti per poter risalire la classifica, ha cercato di opporsi, ma contro questo Letojanni non c’è stato niente da fare
.Le prossime due gare saranno un severo banco di prova per la compagine del Presidente Alessio Camarda che non nasconde di puntare alla vittoria del campionato: domenica prossima affronterà fra le mura amiche il Calcio Granitese e dopo una settimana farà visita ad un’altra pretendente l’Akron Sport Savoca.
Asd Letojanni  4   Motta  0
Marcatori: 13’, 35’ e 43’ Calì, 83’ Sgroi.Letojanni: Giordano, Siligato, Valastro (71’ Lo Giudice), Paiano, Camarda, Ardizzone, Nicita, Mauro, Moschella, Calì (70’ Bonsignore), Pace (60’ Sgroi).Motta: Monte, Tripolone, Lo Giudice, Caruso, Lando, Donato, Tatì A., Calabrò, Cosentino, Tatì D., Cundari.Arbitro: Iannello di Messina.Espulso: 75’ Domenico Tatì per proteste
 
 
 
 
 
.