Il Ciumaredda bloccato in casa da un ottimo Riviera Sud.

Continua la serie non brillante del Ciumaredda che si fa bloccare al Comunale di Bucalo da un ottimo Riviera Sud . Doveva essere la gara della svolta per i ragazzi di mister Peppe Ciatto al loro secondo incontro consecutivo in casa, da sfruttare pienamente per non perdere il treno dai battistrada. Obiettivo non centrato, nemmeno quello di superare in classifica proprio il Rivera Sud, una diretta rivale. Dopo una buona partenza con il gol del vantaggio, il Ciumaredda ha sprecato troppo sotto porta, errori che nella ripresa sono risultati fatali, con gli ospiti più squadra, ben organizzati con  un gioco aggressivo sono riusciti a mettere  in difficoltà i santateresini, che non sono stati capaci di difendere il misero gol di vantaggio nemmeno in superiorità numerica visto che il direttore di gara al 70’ manda anzitempo negli spogliatoi Allone. L’espulsione di Allone ha dato più forza ai ragazzi di Sapone che riagguantano il risultato con il loro esperto capitano Daniele Munafò.
Primo Tempo: Partono subito forte i padroni di casa che imprimono il loro gioco costringendo gli ospiti subito sulla difensiva. La manovra pur non essendo lineare e limpida, il Ciumaredda teneva in mano il pallino del gioco che porta al vantaggio dopo 13’ di gara: lungo lancio di Filippo Ragusa che fa fuori la retroguardia del Riviera per Sturiale appostato al centro dell’area con un preciso stacco aereo mette alle spalle di Munafò. Gara subito in discesa per Rosani e compagni che sulle ali del vantaggio continuano a pressare gli avversari. Sotto di una rete, la formazione milese non si disunisce, anzi cerca di reagire con i suoi migliori uomini senza trovare il guizzo vincente.
Secondo Tempo: Al rientro in campo, il Ciumaredda cerca la rete del raddoppio, ma trova un diverso Riviera Sud, che comincia a macinare gioco, creando azioni da rete e proponendo un calcio più aggressivo. Nonostante ciò il Ciumaredda fallisce in due circostanze la palla del 2-0 con Sturiale e Luca Lo Giudice, a pochi passi dal portiere Munafò, incredibilmente sprecano mandando la conclusione fuori dallo specchio della porta.  Il Riviera graziato dagli attaccanti locali, sfiora il pareggio al 65’ con Capitti su una insidiosa punizione dal limite che trova pronta la parata di Rosani.  Al 71’ l’episodio- chiave della gara, l’espulsione di Allone , sembrava fatta con un Ciumaredda in superiorità numerica poteva gestire meglio la gara.
Con un uomo in meno i piani tattici del Riviera Sud non mutavano, con la squadra disposta a mettere in campo ogni residuo di forze per raggiungere il pareggio. La rete del pareggio arrivava dopo pochi minuti dall’espulsione di Allone, grazie al capitano Daniele Munafò, abile a sfruttare un azione di contropiede, con un preciso diagonale non dà scampo al portiere santateresino Rosani.  Brutto colpo per i ragazzi di Peppe Ciatto che a testa bassa si buttano all’arrembaggio in area avversaria per portarsi nuovamente in vantaggio. Il Riviera Sud non stava a guardare si difendeva con ordine ma allo stesso tempo di proponeva in avanti con insidiosi contropiedi.
Antonio Sapone – Allenatore del Riviera Sud: “Un punto amaro, abbiamo giocato una gran partita, ma abbiamo raccolto meno di quanto seminato. Anche in dieci uomini abbiamo dimostrato tutto il nostro carattere – sostiene Sapone –  questo è lo spirito giusto. I troppi errori sotto porta e decisioni arbitrali discutibili, mi fanno rammaricare per il risultato. In particolare vorrei spendere qualche parola sull’espulsione di Allone, reo secondo l’arbitro di aver bestemmiato. Il ragazzo negli spogliatoi mi ha confermare di non aver mai rivolto frasi blasfeme, lo stesso è stato confermato – al momento della espulsione – da alcuni giocatori del Ciumaredda, ma l’arbitro non è tornato sui suoi passi. Pazienza, mi spiace solo che se fossimo stati senza un uomo in meno staremo a parlare di un altro macth e forse di un altro risultato”.
Ciumaredda   1     Ars Riviera Sud   1
Marcatori: 13’ Sturiale, 75’ Felice Munafò.
Ciumaredda: Rosani Trimarchi, F. Spadaro, D’Agostino, Ragusa (78’ Vittorio), Ferraro, E.Lo Giudice ( 46’ P.Spadaro), Santoro, Sturiale (55’ l. Lo Giudice), Crisafulli, C.Spadaro. All. Peppe Ciatto.
Ars Sport Club: D. Munafò , Cucinotta, Grioli, Calderone ( 77’ Galletta), Pellegrino, Vinciguerra (85’ La Fauci), Capitti, Feti, Repici (75’ Celona), D. Munafò I,  Allone. All. Antonio Sapone.
Arbitro: Bellinghieri di Messina