Il Francavilla vince sul campo della RussoCalcio.

Poteva e doveva essere la settimana dell’ allungo decisivo per la conquista di un posto nei play-off, invece una Russocalcio spenta e impacciata si fa superare da un Francavilla ultimo e con 5 squalificati, che con due calci di punizione nella ripresa ribalta lo svantaggio e si rilancia in zona salvezza. Primo tempo con la Russocalcio che comanda le operazioni di gioco ma stenta a trovare la via della rete nel primo quarto d’ora. Il predomionio territoriale della Russocalcio è sterile e la difesa del Francavilla riesce a controbattere senza grosse difficoltà i tentativi di Scuto G., Petrella e Zappalà.
I biancoazzurri tuttavia trovano la via della rete allo scadere della prima frazione di gioco con Petrella che raccoglie al limite dell’ area un lungo lancio di Sapienza stoppa e fulmina il portiere avversario portando in vantaggio i padroni di casa. Sembra che la gara si avvii verso il pronostico della vigilia, ma nella riprese le cose cambiano. In realtà la Russocalcio continua ad attaccare, mentre gli ospiti badano a difensersi e tentano in contropiede di riaprire la partita. L’ occasione giunge al 62’ quando il centrocampista ospite Scuderi riporta in parità il Francavilla sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite calciato alla perfezione.
La Russocalcio prova a reagire ed ha la possibilità di riportarsi in vantaggio poco dopo con Barbarino che a tu per tu con Consalvo calcia un tiro debolissimo che l’incredulo portiere ospite riesce a far suo. Cresce il nervosismo nella squadra di casa che con poche idee ed anche confuse cerca di colpire la difesa del Francavilla che riesce con ordine a respingere tutte le offensive dei locali. Al 73’ ancora un calcio di punizione dal limite per gli ospiti ed ancora Scuderi riesce a beffare l’esordiente Auditore colpendolo sul proprio palo e portando in vantaggio l’incredulo Francavilla che con due soli tiri si porta in vantaggio. La reazione della Russocalcio si traduce in un colpo di testa di Foresta che Consalvo riesce miracolosamente a mettere in angolo e con un tiro cross del neoentrato Furnari che costringe il portiere ospite a smanacciare in angolo. Nel finale un tentativo di Rapisarda E. che non produce gli effetti sperati. Dopo tre minuti di recupero il signor Longo di Catania decreta la fine delle ostilità.
A festeggiare sono gli ospiti che approfittando della rinuncia del Santa Domenica, lo scavalcano in classifica e si rilanciano in zona salvezza. Per la Russocalcio invece si preannuncia un finale difficile, con la Robur che si porta a soli due punti dalla  zona play-off. I biancoazzurri stanno mostrando tutte le loro lacune, oggi di fronte ad una squadra con soli 11 effettivi e con 5 squalificati non è riuscita a mantenere il vantaggio, di questo passo l’ obiettivo dei play-off sarà molto difficile da raggiungere.
RUSSO S. CALCIO-FRANCAVILLA 1-2 (1-0)
Marcatori: 43’ Petrella, 62’e 73’ Scuderi
RussoCalcio: Auditore, Strano, Leotta, Scuto A., Bartolotto, Petrella, Foresta (81’ Rinaldi),  Barbarino, Scuto G. (43’ Rapisarda E.), Sapienza, Zappalà ( 66’ Furnari). All. Di Bella Fabio
Francavilla:Consalvo, Gonfalone, Zuccaro, Scuderi, Anzalone, Tosto, Mamazza, Di Francesco, Oliveri, Truscello, Vaccaro All. Vaccaro Giuseppe
Ammoniti: Zuccaro, Tosto e Mamazza (Francavilla).
Arbitro: Longo Gabriele di Catania
Note: tempo buono, campo in discrete condizioni. Spettatori 50 circa.