Recupero: Parità (1-1) tra lo Sparagonà e Granitese.

Si dividono la posta in palio il Calcio Sparagonà e il Calcio Granitese nel recupero della gara valevole per la diciasettesima giornata di campionato. Alla fine dei 90’ di una gara brillante, ben giocata da entrambe le formazioni che si sono affrontante a viso aperto con una leggera supremazia territoriale dei padroni di casa. La gara si conclude sul punteggio di 1-1: al gol in apertura di Rizzo su calcio di rigore, risponde a metà della ripresa Falcone con una magistrale punizione. Una gara delicata per le due compagini che per obiettivi diversi sono scesi in campo per conquistare i tre punti in palio: per la formazione di mister Carmelo Brigandì attardata in classifica, ultima prova d’appello per avvicinarsi alla zona play-off; per la compagine della Valle dell’Alcantara la vittoria era d’obbligo per non perdere di vista le due battistrada Letojanni e Gescal.
Le premesse di una gara spettacolare c’erano tutti, ma alla fine un punto per parte non accontenta nessuno, soprattutto i santateresini dello Sparagonà che si portano a 28 punti in graduatoria distaccati dalla quinta posizione di ben cinque punti. Un distacco recuperabile, ma la concorrenza è tanta per accedere alla griglia play-off: Akron Sport Savoca e Usclo Pace 33 punti, Ciumaredda e Riviera Sud 32 punti. Un punto importante per la Granitese che sale a quota 33 punti con una gara da  recuperare in casa  contro il Mongiuffi (sospesa per il maltempo) in caso di vittoria si porterebbe a quota 36 punti ad un punto dal Gescal e a due punti dalla capolista Letojanni.
La partita: La partita si mette subito sui binari favorevoli al Calcio Sparagonà che dopo 4’ sblocca il risultato su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un fallo di mano da parte di un difensore ospite. Dagli undici metri si presenta il capitano Maurizio Rizzo che mette alle spalle del numero uno granitese Corvaia.  Il vantaggio dà morale ai ragazzi di mister Brigandì che continuano nel loro pressing creando diverse opportunità per portarsi sul 2-0. La Granitese colpita a freddo stenta a riprendersi sotto l’incalzante gioco santateresino.
Nella ripresa la musica cambia, il Calcio Granitese si presenta sul terreno di gioco con più convinzione con una manovra fluida ispirata da Falcone e finalizzata dal duo Pagano – Brunetto  si spingono in avanti alla ricerca del pareggio. Nè viene fuori una gara spettacolare, giocata a ritmi sostenuti con rapidi capovolgimenti di fronte con le due formazioni che creano occasioni da rete fallite per un soffio.
La rete del pareggio arriva su calcio piazzato: punizione dal limite trasformata magistralmente da Falcone che manda la sfera sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da Colloca. Il pareggio non accontenta le due formazioni che continuano ad attaccare per trovare la rete della vittoria: lo Sparagonà ci prova  con Ingalis e Carnabuci, gli ospiti in piena zona Cesarini sfiorano il vantaggio con il vivace Antonio Falcone.