Lo Sportinsieme cerca la vittoria contro il Garden.

Dopo avere espugnato Gaggi con i bomber tascabili Fazio, Maimone e Miano che hanno sopperito alla grande ai contemporanei infortuni dei bomber titolari Frazzica e Perrone, lo Sportinsieme chiude (si spera) una parentesi negativa che l’aveva portata a collezionare due sconfitte di fila ed un pareggio interno. Risultati che avevano portato qualche apprensione, anche se la fiducia dello staff sull’esito di questo campionato appare incrollabile.

Certo è che non è ancora fatta, nonostante a cinque giornate dal termine e tre partite da giocare in casa, qualche pensierino di gloria lo si possa fare. Tuttavia c’è da fare ogni scongiuro possibile perché quando sembrava fatta è cominciata una serie negativa che ha avuto inizio con la sconfitta interna con l’Itala, a cui è seguita quella di Barcellona ed il pareggio interno con il Roccalumera, e gli infortuni di Frazzica e Perrone, le squalifiche fino alla fine del torneo di tre giovanissimi titolari come Biella, Lanza e Riposo.

Insomma ce n’era abbastanza per ringalluzzire le inseguitrici. Invece, forse nel momento in cui qualche certezza cominciava a vacillare, ecco l’impresa di Gaggi compiuta con una squadra rabberciata e imbottita di giovani. Che hanno fatto la differenza, mostrando carattere e grinta da vendere, su un campo difficile sotto tutti i punti di vista, portando a casa una vittoria preziosissima.

l cammino verso la promozione è ripreso, ora bisogna continuare, anche se l’avversario che sabato si presenta al vecchio comunale di via Regina Margherita è una blasonata come il Garden Sport che mira ad un posto nella zona playoff e soprattutto medita l’impresa, dopo che all’andata i santateresini pareggiarono all’ultimo minuto.

Nello Sportinsieme mancheranno Rovito per squalifica e i gemelli del gol Frazzica e Perrone. In compenso in campo ci saranno padre e figlio, Nino e Giuseppe Maimone, vecchia e nuova bandiera del calcio santateresino, elementi che da soli fanno reparto, assieme al magico Fazio ed ai sempre affidabili Declò, Lo Re, Celisi e Di Bella.