L’Akron Sport Savoca si allontana dalla vetta.

Il pareggio interno ottenuto la scorsa domenica, contro l’Usclo Pace, allontana, sempre di più, il Savoca dalla vetta del Girone B del Campionato di calcio di Terza categoria.

I sei punti di distacco dal Gescal, che è riuscita ad avere ragione pure degli ostici santateresini del Ciumaredda, quando mancano 10 giornate alla fine del torneo, cominciano a diventare pesanti per il reinserimento dei savocesi nella lotta per la promozione diretta alla secie superiore.

A questo punto anche i play off potrebbero essere a rischio, visto il nutrito lotto delle contendenti alle poltrone che valgono gli spareggi. Il sodalizio del tecnico Roberto Bartolotta, però, dopo aver recuperato capitan Luchino e la punta Messina, rientrati in campo dopo lunghi infortuni, guarda adesso con più ottimismo a questo rush finale del campionato in cui, di domenica in domenica, la lotta alla promozione è diventata ormai un discorso tra le tre squadre messinesi e alcuni team della riviera jonica.

Tra le compagini della Valle d’Agrò, al di là del pareggio del Savoca e della sconfitta del Ciumaredda, è ritornato prepotentemente alla ribalta lo Sparagonà che, con una doppietta di Cannata, ha espugnato il campo dello Sporting Club Giardini. Il Forzd’AgròScifì, invece, è stato bloccato in casa (con il risultato di 1 – 1) dal Mongiuffi Melia.