Play-off: Furci e Antillese favoriti. La Robur nella tana del Pisano.

Domenica si conosceranno i primi verdetti per alcune squadre di Seconda Categoria del nostro comprensorio jonico impegnate nelle gare di semifinale dei play-off promozione. Unica gara sul campo della squadra migliore classificata. In caso di parità dopo i 90 minuti regolamentari, si giocheranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno e in caso di ulteriore parità l’arbitro provvederà a far eseguire i tiri di rigore.
A scendere in campo l’Atletico Furci, la Robur Letojanni, Antillese e Casteltaormina.  L’appuntamento per gli sportivi è per domenica alle ore 16.00 al Campo Sportivo “Luigi Papandrea” di Furci per la gara tra l’Asd Furci di mister Carpillo e il Saponara del Presidente Giuseppe Fiocco e al Comune “O. Smiroldo” di Antillo per l’incontro tra l’Antillese e il Casteltaormina. L’altro match su cui sono puntati gli occhi degli sportivi jonici è l’impegno della Robur di Letojanni che  dovrà affrontare in trasferta il primo turno dei play off, sul non facile terreno di gioco del Pisano.
Furci – Saponara: Di fronte la seconda contro la quinta classificata al termine del campionato con il Saponara che ha vinto il pre-spareggio contro il Merì. Al Papandrea di Furci Siculo, si prevede il pubblico delle grandi occasioni, con i ragazzi di mister Ciccio Carpillo favoriti dal fattore campo e dal caloroso tifo dei propri sostenitori. Apparentemente il Saponara sembra sfavorito,  ben 14 punti la differenza al termine del campionato. Numeri che fanno parte, ormai dell’archivio della stagione 2009-10, i play-off come tutti sappiamo è un’altra cosa, in una gara secca può succedere di tutto, contano diversi fattori , soprattutto l’approccio alla gara. Di fronte l’entusiasmo di una nuova società  sostenuta dall’intero paese a tifare per i colori “giallorossi” e il Saponara che dopo una serie di vicissitudine con un gran finale di torneo ha raggiunto l’ultimo gradino utile dei play-off, una formazione omogenea e ricca di esperienza, quella che ci vuole in questo tipo di gare.
Antillese – Casteltaormina: La formazione del Presidente Guglielmo Mastroeni ha i favori del pronostico, non solo per il fattore campo, ma per il valore tecnico superiore al Casteltaormina. I taorminesi pur  consapevoli della difficoltà dell’incontro, cercheranno di compiere il “miracolo” per staccare il pass per la finale. L’impresa sembra impossibile, ma l’Antillese non deve prendere sottogamba la formazione della Perla dello Jonio, una compagine compatta con ottime individualità che posso decidere in qualsiasi momento l’incontro.
Pisano – Robur: la compagine bianconera del Presidente Carmelo Laganà è impegnata sul difficile campo del Pisano. Un impegno difficile, ma non impossibile per i ragazzi di mister Giovanni Ruggeri e Carmelo Fasolo, sicuri della propria forza e fiduciosi di aver le carte in regole di centrare il passaggio alla finale play-off.