Giov.sim Reg.li: Valle del Mela supera 3-0 la G. Milazzo.

Poteva sembrare facile, alla fine, tutto sommato lo è stata ma, era una partita dalle mille insidie. La prima dei play-off di questa assurda disposizione regionale, ha visto il Valle del Mela, che aveva concluso con 58 punti al primo posto in classifica, prevalere con un netto tre a zero sulla Giovanile Milazzo(23 i punti conquistati nella classifica) che risulta molto stretto ai giallorossi locali ma va accettato con un certo ottimismo perché queste sono quelle gare che, troppo facili alla vigilia, finiscono per essere tortuose da portare a compimento. Il Valle non è molto piaciuto proprio perché, usando le parole del mister “ si è adattato all’avversario” ma ha comunque dominato la scena, sprecando tantissimo e senza correre rischi ma, non ha entusiasmato.
La partita, dopo una iniziale lotta a centrocampo, si è sbloccato all’ottavo minuto quando il portiere ospite ha atterrato platealmente La Fauci. Dal dischetto freddo e lucido Milano ha trasformato. L’aver rotto il ghiaccio ha permesso ai locali maggiore scioltezza mentre gli ospiti hanno accusato il colpo ma s’è dovuto aspettare il 24 per vedere il raddoppio. A segnare Aloe, lanciato in profondità, che anticipa il portiere vanamente proteso.
Nella ripresa poco è cambiato, a parte la girandole delle sostituzioni ed il goal di Pedroni che ha fiondato a rete in mischia. Il Valle del Mela ha poi controllato con soverchia tranquillità ma fallendo numerose occasioni da rete. Gli ospiti poco o nulla hanno fatto andando al tiro in una sola circostanza ma Costa è stato impeccabile. Adesso si attende di conoscere l’avversario del prossimo turno, , gara che si disputerà sabato prossimo a Giammoro e che scaturirà dallo scontro tra Camaro e S.Agata.
Valle del Mela 3   Giovanile Milazzo  0
Marcatori:8’ Milano su rig., 24’ Aloe, 58’Pedroni.
Valle del Mela: Costa (Marino), Bertè (Pedroni), Ferrara, Bella, Magazzù, Milano, Terrizzi, Micale( Giannetto), Mento, La Fauci, Aloe (Campanella).
Giovanile Milazzo:Calderone (Torre), Italiano, Sciotto (Villani), Ferraro (Camardo), Giunta, Nania, Vento, Alessandro, Romeo, Di Salvo, Monaco( Sphellzaj).
Arbitro:Torre di Barcellona.