L’Antillese in finale: battuto 1-0 il Casteltaormina con rissa finale.

Dagli undici metri l’Antillese conquista il pass per la finale play-off, grazie alla trasformazione di Marwin Costa. All’ultimo minuto del tempo regolamentare l’episodio clou che decide la gara: ultimo assalto Antillese alla porta di Sferra con Kewin Costa appena entrato in area viene messo giù da un difensore ospite, il direttore di gara a pochi passi indica senza alcuna esitazioni il dischetto di rigore. Pronte le proteste dei taorminesi contrari alla decisione intrapresa dalla terna arbitrale. Sulla sfera si presenta Marwin Costa sospinto dall’incitamento dei tifosi locali porta in vantaggio l’Antillese. Ultimi minuti al cardiopalmo con il Casteltaormina tutto proteso in avanti nel tentativo di riagguantare il risultato con i padroni di casa a non farsi sorprende.  Al triplice fischio finale il tripudio dei  tifosi per la vittoria che apre la strada verso il salto di Categoria. Il Casteltaormina esce a testa alta dal Comunale di Antillo,  a conclusione di un ottimo campionato disputato. 
La partita: Nel primo tempo, l’Antillese gioca bene e chiude gli ospiti nella propria metà campo. Al 26’ i padroni di casa sfiorano il gol con un colpo di testa di Carmelo Lo Giudice di poco fuor alla sinistra del portiere. I taorminesi, tuttavia, si rendono pericolosi al 40’ con un calcio di punizione di Simone Parisi che sfiora il palo e 5 minuti più tardi,al 45’, con un colpo di testa di Giuseppe Pizzolo che finisce sull’esterno della rete.
Nella ripresa sono gli ospiti a fare la partita, con l’Antillese costretta a giocare sulle ripartenze con la velocità di Costa Kelvin e Costa Marvin.. Al 65’ ancora S. Parisi, su calcio di punizione, impegna seriamente il portiere Alessio Muscolino a deviare in angolo, autore di una bella parata. All’80’il Casteltaormina ha una grandissima occasione per passare in vantaggio con Giorgio Siligato, abile a liberarsi in area di rigore da un difensore e a calciare in porta, dove l’estremo difensore Alessio Muscolino compie nuovamente una super parata salvando il risultato. Al’85’ K. Costa parte in contropiede e arrivato al limite dell’area di rigore avversaria, viene atterrato da Giorgio Siligato, il quale manda a quel paese il direttore di gara. A quel punto scatta automaticamente il rosso diretto con continue proteste da parte dei taorminesi. A questo punto l’Antillese si fa avanti con Giampiero Mastroeni e Antonio Paratore, grazie anche all’inferiorità numerica degli ospiti. E’ proprio su una ripartenza che si sblocca il risultato, all’89 K. Costa  viene atterrato in area di rigore  con un calcione in pieno volto (è stato anche soccorso da un medico). Ovviamente accese le proteste del CastelTaormina che non ha gradito la direzione della terna arbitrale. Sul dischetto si presenta il Bomber Marvin Costa che spiazza l’estremo difensore Sferra e porta in vantaggio l’Antillese per la gioia dei 350 tifosi Locali.
Questo in sintesi la cronaca sportiva di quello che è successo sul rettangolo di gioco, malgrado nostro riportiamo in appendice quello che è accaduto al termine della gara mentre le due formazioni facevano rientro negli spogliatoi. Alla fine è prevalso il buon senso dei protagonisti in azione.
Dopo Gara: Al triplice fischio finale alcuni giocatori Taorminesi hanno tentato di aggredire il direttore di gara, ma un dirigente dell’Antillese (che era iscritto al servizio d’ordine) è riuscito a  far scappare l’arbitro il quale ha subito un pugno e due calci. A questo punto gli ospiti hanno tentato invano di aggredire il dirigente Antillese e da questo momento è iniziata la rissa, con un paio di  giocatori da una parte e dall’altra partecipi di una brutta e inaspettata rissa. “Purtroppo quando non si sa perdere finiscono così le partite – dice un tifoso dell’ Antillese Cacopardo – è inaccettabile vedere questo nervosismo per una partita di seconda categoria. E’ inutile adesso dare le colpe ai locali, solo perché hanno vinto SUL CAMPO. Nella vita bisogna sapere anche perdere, è questo quello che rende i giocatori fieri della maglia che portano. Spero adesso che arrivino, per quei giocatori che hanno iniziato questa stupida rissa, una pesate squalifica perché è questo quello che si meritano”.
Antillese     1     Casteltaormina    0
Marcatore: 89’ Marwin Costa su rigore.
Antillese: Muscolino, Marinacci, C. Lo Giudice, Restifo (47’ G. Mastroeni), Crupi, Di Pietro, K. Costa, Gianni Mastroeni, M. Costa, Paratore, Bongiorno (73’F.  Lo Giudice). All. Mastroeni.Casteltaormina: Sferra, Caserta, Emmi (46’ Minutoli), Spartà, Pino, Vella, Cipolla, Siligato, Harakati (65’ Scimone), Parisi, Pizzolo. All. Scimone.Arbitro: Mobilia di Acireale.Espulso: 85’ Siligato.