Marco Calì regala la vittoria al Letojanni sul campo del Mandanici.

Grazie ad un calcio di rigore trasformato dal bomber Marco Calì, il Letojanni espugna il difficile campo di Mandanici e prosegue la sua marcia in testa alla classifica. E’ stata una gara vivace, combattuta, con un ottimo Mandanici che pur non avendo più niente da chiedere al campionato, ha reso difficile la vita alla formazione letojannese, in cerca di punti promozioni. Non è stata una passeggiata, doveva essere una partita scontata, ma è stata gara vera,  solo grazie ad un calcio di rigore procurato e trasformato da Calì, il Letojanni esce con tre preziosi punti dal Comunale di Mandanici.
Primo Tempo: partita equilibrata giocata a viso aperto da entrambe le squadre molte occasioni da gol: la prima occasione è del Mandanici con un  invenzione di Bordonaro che smarca Giliberto che a tu per tu con il portiere ospite Giordano che compie un vero miracolo sulla conclusione del giocatore manda nicese. Al 10’ il Letojanni sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mischia in area  tiro a botta sicura di Raneri che manda la sfera sul palo. Al 16’ Calì si invola sulla fascia accentrandosi entra in area viene toccato da un difensore locale con il direttore di gara che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso Calì  che non perdona il portiere Interdonato. Pronta la reaazione dei ragazzi di mister Mario Carpo che ci provano con Ciatto che si invola verso l’area avversaria ma la conclusione risulta debole con facile preda di Giordano. La prima frazione di gara si conclude con il vantaggio del Letojanni.
Secondo Tempo: Al rientro in campo il ritmo di gara rimane sempre alto con le compagini che  si allungono alla ricerca del pareggio il Mandanici e del doppio vantaggio per il Letojanni.  Opportunità che si presenta al 65’: ingenuità difensiva del Mandanici prontamente sfruttata dall’esperto bomber Franco Sgroi che si vede negato il raddoppio dall’intervento miracoloso di Interdonato.  Scampato il pericolo la pressione del Mandanici si fa più incessante: al 70’ ci prova Francesco Interdonato solo in area cerca il pallonetto ma sbaglia clamorosamente. Al 78’ punizione per il locali battuta egregiamente da Giliberto  per la  testa del neo – entrato Sterrantino  con la sfera che  colpisce il palo interno e ritorna in campo su cui si butta Spadaro sicuro di segnare, ma la gioia viene smorzata dal grandioso intervento del capitano Raneri  che nega il pareggio al Mandanici: un   gesto equivalente ad un rete segnata che vale tre punti d’oro per i letojannesi. Il Mandanici tenta il tutto per tutto, nemmeno i tre minuti di recupero sono sufficienti per ristabilire la parità con il triplice fischio finale che decreta tre punti per il Letojanni.  Migliori in campo:per il Mandanici Villari e Bordonaro mentre per il Letojanni Raneri e Moschella.
Dopo –gara con  il Vice –Presidente Mafale (Mandanici): “Partita molto bella giocata da entrambe le squadre a viso aperto anche se c’è stata una sconfitta sono contento di come hanno giocato i miei ragazzi – continua vice presidente del Mandanici- lodevoli per l’impegno profuso in questo momento della stagione e la posizione di classifica. Una parola la vorrei spendere per Bordonaro, sono felicissimo per il suo  ritorno dopo 2 mesi di inattività, ottima la sua prestazione”.
Asd Mandanici   0     Asd Letojanni  1
Marcatori: 16’ Calì su rigore.
Asd Mandanici: G. Interdonato, Caspanello, Urso, Carpo, Pino ( 67’Sturiale),Villari, F. Interdonato, Giliberto, Ciatto ( 70’Sterrantino),Bordonaro,Spadaro. All. Mario Carpo.Asd Letojanni:Giordano, Lo Giudice, Valastro, Paiano, Raneri, Mauro, Tornatore, Ardizzone, Sgroi (75’Bucalo), Calì, Moschella. All. Caudullo.