Roccalumera salvo. Battuta la Roccese che retrocede in Seconda.

Missione compiuta per il Roccalumera del duo Mimmo Crisafulli e Marco Panetta che conquista in una gara combattuta la permanenza in Prima Categoria. Salvezza per il Roccalumera, retrocessione per la compagine tirrenica della Roccese. A decidere la gara a pochi minuti dal termine, quando ormai tutti pensavano alla  disputa dei tempi supplementari, una prodezza balistica di Nicola Morgante  che finalizza in rete un preciso assist di Foti, lasciando di stucco l’incolpevole Torre.  Gli ultimi minuti di gara è un’assalto all’area roccalumerese da parte della Roccese che spende le ultime energie per ristabilire la parità. Ogni sforzo, purtroppo per gli ospiti  risulta  vano con l’amarezza di una retrocessione in Seconda Categoria.
Vista la delicatezza dell’incontro, con le due squadre che si giocavano un’intera stagione, la gara è stata combattuta, in certi momenti arcigna, giocata correttamente con i due schieramenti a non farsi sorprendere dai rispettivi attaccanti. La prima frazione di gara si conclude sul punteggio di 0-0 che viene sbloccato ad inizio della ripresa  da Turchet che risolve una confusa azione in area ospite, mettendo alle spalle di Torre. Pronta la reazione della Roccese che trova subito il pareggio, grazie alla prodezza personale di Pollicino su una magistrale punizione dal limite trova il varco vincente per battere il portiere di casa De Salvo. 
Quando tutti ormai erano con la testa ai tempi supplementari  il neo entrato Nicola Morgante pesca il jolly vincente  che vale la salvezza per la compagine di mister Giampiero Mancuso.
Roccalumera 2 Roccese 1
Marcatori: 65′ Turchet, 71′ Pollicino, 86′ Morgante.
Roccalumera: De Salvo, Morgante A., Bombaci, Romana, Quattrocchi, Lombardo, Romeo, Cerrito (79′ Morgante N.), Foti (90′ Signorino), Beccaria, Turchet.
Roccese: Torre, Ventura, Giacobello, Cannistrà, Giacobbo, Filorimo, Giordano, Pollicino, Currò, Piccolo, Carauddo.
Arbitro: Contraffatto di Catania.