Hockey: L’ H.C. Giardini vince 1-0 il derby con la Raccomandata.

Galleria Foto: Dopo ben 20 anni si è giocato il deby hockeystico naxioto, tra Gs Raccomandata Giardini e H.C. Giardini: tre i giocatori in campo reduci dalla stagione 89/90 Brunetto e Foti da una parte Culoso dall’altra, ma di quelle formazioni presenti a Valverde vi sono altri due giocatori: Spadaro Andrea assente poichè infortunato che all’epoca era nell’H.C. e l’attuale famoso fischietto Francesco Parisi (che all’epoca era un buon difensore centrale nella Raccomandata di Foti, che ha diretto l’incontro in modo impeccabile insieme al collega Giuseppe Galvagno.
Precedenti Storici: Stagione 1989/90,campionato di serie B girone D, campo comunale di Giardini Naxos, all’andata il 29/10/1989, finì 1-0 per l’H.C. con rete di Nino Rizzo su corner corto nel ritorno, il 3 maggio 1990 nello stesso impianto l’H.C.Giardini allenata da Jorge Sanz prevalse sula Raccomandata allenata da Nino Foti, per 3-0 con reti di Nino Rizzo, Franz Parisi e Carmelo Culoso, era il primo anno di serie B per la Raccomandata era l’anno della promozione in serie A2 dell’H.C. che chiuse con 11 vittorie e 3 pareggi. Sono questi gli unici precedenti in serie B “tra giocatori giardinesi” tra le due squadre, vi furono poi altri 4 precedenti nei campionati 2003/04 e 2004/05,con le nette affermazioni della Raccomandata me gli avversari erano giocatori di Catania e Valverde che avevano in mano la società giardinese dal 2000.
La partita: Valverde – Nella formazione della Raccomandata vi sono due grosse novità, il rientro in squadra di Salvatore Gullotta assente dalla partita H.C.Novara-Raccomandata dal giugno 2002,e di Giovanni Magno assente dalla partita Superba-Raccomandata del maggio 2009, (curiosità per Giovanni: una presenza a stagione negli ultimi 3 campionati), indisponibili i giocatori Villari, Maimone e Maherof, infortunati Spadaro e Grioli.  La squadra viene schierata con un 4-5-1 Brunetto si affida all’esperienza di Gullotta nel reparto avanzato lì dove durante il campionato è venuto a mancare spesso la precisone di andare in gol sotto porta.Non moltissimi i sostenitori presenti delle due squadre: sia per il luogo dell’incontro Valverde che per l’insolito orario delle 9 di mattina. Entrambe le squadre tengono molto a vincere. L’Hockey Club si presenta con una squadra imbottita da giovanissimi, ben 11 gli under 21 in campo molti dei quali allenati proprio da Brunetto lo scorso campionato nell’under 18 e nell’under 14. Classica casacca giallorossa per la Raccomandata verde pistacchio invece la maglia dell’Hockey Club.
Primo Tempo: Saluti e abbracci prima delle mach, ma si intuisce che nell’aria c’è una fervida attesa e molta tensione al fischio iniziale infatti la partita si avvia subito ad un ritmo sostenuto da entrambe le squadre con giocate a volte dure ma sempre nella correttezza e sportività da tutti e 22 in campo, mister Brunetto teme molto l’esperto capitano Culoso autore di tutti i gol della sua squadra (tranne uno), Alfio Meo è una spina nel fianco del campione dell’H.C. infatti Culoso non riesce mai ad essere pericoloso e viene sempre fermato sui 22. I ragazzi giocono con grande determinazione su ogni pallina, ma anche i giocatori avversari in maglia verde sono molto concentrati e corrono come dei leon:,la prima vera azione pericolosa al 10′ è della Raccomandata con Pafumi che penetra in area e va alla conclusione di poco a lato. L’Hockey club risponde con Culoso su corner corto il tiro però è impreciso. Al 15’ corto per la Raccomandata non sfruttato 2 minuti dopo ancora Culoso ed ancora su corto fa correre i brividi al portiere Statella la sfera finisce dentro di drive ma sulla rete. Scampato il pericolo la Raccomandata si rifà sotto con Noce che ben servito da Magno fallisce un facile controllo e l’azione viene sciupata; al 25’ottima azione dell’H.C. con Micali (passato all’H.C dopo 8 stagioni nella Raccomandata) un baluardo a centrocampo, assist per il giovane Savio,che però non riesce a concludere. Al 32′ la prima grande occasione della partita Gullotta riceve da Leonardi stoppa di rovescio ma tutto solo davanti al portiere Garibaldi tira in modo troppo veloce la sfera lambisce il palo e termina a lato. Il primo tempo si chiude a reti inviolate l’ennesimo 0-0 della raccomandata nella prima frazione di gioco.
Secondo Tempo:La ripresa si apre con la raccomandata proiettata in avanti alla ricerca del gol ma l’attacco rimane sterile l’esperto portiere Garibaldi respinge con bravura ed allontana sempre la sfera dalla propria area. I veterani Bifera e Codullo anche se con molto difficoltà bloccano le azioni dei giallorossi e rilanciano con lunghi drive laterali. La squadra di Culoso-LoCascio quando senza palla si difende con tutti i giocatori i centrocampisti giallorossi non riescono a trovare varchi ed ottengono soltanto falli dal limite. Al 46’ottima giocata di Brunetto che si impossessa della sfera entra in area avversaria e serve a Magno una pallina da mettere dentro il tiro avviene con grande tempismo ma ancora una volta la mira è imprecisa, la sfera fa la barba al palo. Al 50’ghiotta occasione per L’Hockey Club: Culoso riesce a servire Puliatti, il giovane attaccante però a pochi passi dalla linea di porta non riesce nel controllo, la difesa respinge, 2 minuti dopo Raccomandata vicina al gol su corto con Pafumi Garibaldi respinge. Al 54 ‘il gol partita: Raccomandata sbilanciata in avanti la difesa dell’H.C. si impossessa della palla, lungo lancio di Bifera per il bomber Culoso Meo stavolta non riesce ad anticipare, Carmelo Culoso si invola verso la porta di Statella dribbla anche Parlavecchio e deposita in rete anticipando l’uscita del portiere. Un errore della difesa, un solo errore e Culoso con freddezza mette il sigillo alla partita. I restanti 16’ minuti la Raccomandata si proietta in avanti ancora con più insistenza ancora a Gullotta capita una bella occasione per battere a rete ma il giocatore non ha la lucidità dei vecchi tempi e non sfrutta a dovere Raccomandata ancora vicina al gol del pareggio, prima con Magno su azione di corto e poi con Noce, entrambe le conclusioni però vengono respinte dal portiere Garibaldi, l’estremo difensore dell’H.C., che neutralizza anche un ottimo drag-flick di Pafumi. Forcing finale della Raccomandata alla ricerca di disperato pari. L’ultimo brivido ancora con Pafumi che tira ma ancora una volta non trovando lo specchio della porta.Il mach si chiude con la vittoria dell’Hockey Club Giardini sono i giocatori del presidente Bifera e del segretario Galeano e Amoroso a festeggiare e i giallorossi a recitare il “mea culpa” ancora una prestazione incolore dove si evidenzia la sterilità nel reparto avanzato. La squadra però ha due settimane di tempo per riorganizzarsi e cercare di prendersi la rivincita nel mach del recupero previsto il 23 forse Brunetto e compagni hanno una chance in più con l’innesto di Maimone e soprattutto del gioiellino Villari.
GS RACCOMANDATA GIARDINI – H.C.GIARDINI NAXOS 0-1 (0-0) Rete:54’Culoso H.C. Giardini Naxos: Garibaldi, Codullo A, Culoso C, D’Amico R, D’Amico F,Lutterotti W,Bifera,Savio A, Miano M, Galeano G, Ardizzone D, Micali F, Puliatti G, Russo L, avone E, Savio S. All: Carmelo Culoso, Locascio PieroGS Raccomandata: Statella D, Parlavecchio G, Brunetto, Meo A, Leonardi G, Pafumi V, Raneri S, Magno G., Marino G,Noce R., Gullotta S, Foti A, Manfredi E,I ntelisano. All: Massimo BrunettoArbitri: Galvagno di Catania, Parisi di Giardini Naxos