Con un rigore al 90′ il Calcio Sparagonà supera (3-2) il Mongiuffi Melia.

Il Calcio Sparagonà chiude il suo primo campionato di Terza Categoria con una vittoria sul campo del Mongiuffi Melia. In vantaggio di due reti al termine della prima frazione di  gioco, i ragazzi di mister Carmelo Brigandì hanno subito la rimonta dei padroni di casa che si sono permessi il lusso di sbagliare persino un calcio di rigore con il loro uomo migliore: Luca Lo Po’. Quando ormai sembrava sancito il pareggio al 90’ il colpo di scena: il calcio di rigore assegnato dal direttore di gara allo Sparagonà, lasciando increduli i pochi spettatori presenti sugli spalti del “Mario Lo Turco, per un fallo di un difensore sul neo entrato Giuseppe Santoro. Il direttore di gara a pochi passi dall’azione ha visto gli estremi della massima punizione. Dagli undici metri Simone La Monica mette a segno la rete della vittoria per la squadra santateresina. L’episodio del rigore non viene accettato dal Presidente Santoro che protesta vivacemente nei confronti dell’arbitro che si vede costretto ad allontanarlo dal campo. Continuando nelle proteste il direttore di gara mette fine alla gara ( mancavano una manciata di secondi alla fine) con il triplice fischio finale.
Primo Tempo: Ritornando alla gara è stata la classica partita di fine stagione, entrambe le formazioni non avevano nulla da chiedere al campionato: il Calcio Sparagonà consolidare la posizione in classifica e il Mongiuffi Melia di chiudere con un risultato positivo la sua sufficiente stagione. Una gara giocata a ritmo blando che vede dopo 5’ di gioco il vantaggio degli ospiti con Fabio Ingalis che servito dalla destra da Vincenzo Santoro dal limite, complice un’indecisione del portiere Siligato, sblocca il risultato. All’11’ Sciarrone ci prova su calcio di punizione dal limite con la parabola che sorvola di poco la traversa. Il pallino del gioco è in mano ai ragazzi di Brigandì con il Mongiuffi Melia incapace di imbastire un’azione di rimessa. Al 20’ Enrico Casablanca va vicinissimo al raddoppio, negato dalla parata di Siligato. Al 30’ sempre il vivace Santoro dalla destra mette sui piedi di Ingalis un invitante pallone che l’attaccante santateresino mette alle spalle di Siligato, mettendo a segno la sua doppietta personale. Il Mongiuffi Melia?  Non pervenuto. Anzi lo Sparagonà nell’arco di due minuti sfiora la terza rete con Gelso: al 33’ su colpo di testa  e al 34’ con un tiro in diagonale sul palo opposto della porta di Siligato. Nei minuti finali del primo tempo il Mongiuffi Melia si sveglia di colpo: Lo Po’ mette al centro per Bianca al volo sopra la traversa. Al 45’ sempre il duo Lo Po’ – Bianca impegna l’attento portiere Colloca.
Secondo Tempo: Al rientro in campo mister Intelisano lascia negli spogliatoi Barra al suo posto  Curcuruto. Anche nella ripresa il ritmo di gara rimane sempre blando con i padroni di casa più determinati in avanti: al 56’ ottimo fraseggio Lo Po’- Bianca fermato in uscita da Colloca. Al 58’ ottimo spunto di Gelso chiede la triangolazione a E. Casablanca, all’altezza del vertice destro dell’area piccola conclude addosso al portiere Siligato. Dal possibile 0-3, si passa al 1-2. Il solito Lo Po’ ricevuta palla al limite dell’area decide di tirare in porta con la sfera che si infila all’angolino basso alla sinistra di Colloca. Al 62’ occasione per gli ospiti: azione di Marco Caminiti per Santoro anziché tentare il tiro in porta preferisce passare al centro per Gelso che viene anticipato da un difensore del Mongiuffi.  Al 64’ l’episodio del rigore in favore dei padroni di casa: azione che inizia dalle retrovie con un lungo lancio centrale di Alfio Santoro per Lo Po’ che di prima mette in moto sulla fascia Cacopardo  sul traversone indirizzato al centro dell’area un difensore santateresino tocca la palla con le mani con il direttore di gara che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri lo specialista Luca Lo Po’ che questa  volta tira debolmente facendosi parare la conclusione dall’esperto portiere Massimo Colloca. Fallita la possibilità del pareggio al 67’ Lo Po’ servito da un lancio in diagonale di Bianca con un gran tiro a volo indirizzato all’incrocio dei pali vede la parata miracolosa di Colloca. Questa l’ultima azione di Luca Lo Po’ che al 74’ viene espulso per doppia ammonizione. L’inferiorità numerica porta bene al Mongiuffi che al 85’ con un spettacolare gol di Lo Giudice ristabilisce la parità. I minuti finali vedono i giocatori dello Sparagonà un po’ leziosi in fase conclusiva che cercano di riportarsi in vantaggio. Quando ormai il pareggio sembrava sancito arriva il calcio di rigore realizzato da Simone La Monica per la vittoria dello Sparagonà .

Mongiuffi Melia   2   Calcio Sparagonà    3
Marcatori: 5’ e 30’ Ingalis, 60’ Lo Po’, 85’ Lo Giudice, 90’ LaMonica.
Mongiuffi Melia: Siligato, A. Santoro, Dajdone, Curcuruto, Cacopardo, Bucceri, Lo Giudice, L. Santoro, Barra ( 46’ M. Curcuruto), Lo Po’, Bianca. All. Intelisano.
Calcio Sparagonà: Colloca, Palella, Ruggeri, La Monica, Sciarrone, A. Casablanca, Ingalis ( 76’ Aranciotta), V. Santoro ( 78’ Savoca), Gelso ( 65’ C. Caminiti), E. Casablanca ( M. Caminiti), Carnabuci ( 62’ G. Santoro). All. Carmelo Brigandì.
Espulso: 74’  Lo Po’.
Arbitro: D’Amico di Messina.