Ciccio Carpillo e il suo staff tecnico riconfermati alla guida dell’Asd Furci.

Anche nella prossima stagione Ciccio Carpillo siederà sulla panchina dell’Asd Furci. Insieme a lui è stato riconfermato l’intero staff tecnico: Alessandro Pavone, Andrea Palato e Giuseppe Allegra. Continua la programmazione per la nuova stagione per l’Asd Furci del Presidente Ciccio Pino che, appena conclusi i festeggiamenti per la promozione in Prima Categoria, si è messa subito all’opera per operare le prime scelte in vista della nuova, ancora più complicata sfida, che aspetta la compagine ionica.
La prima mossa preventivata era quella della riconferma dello staff tecnico e, dopo un confronto con il tecnico che ha guidato con successo il Furci nell’ultima stagione, la riconferma è arrivata. Nell’incontro chiarificatore fra il tecnico e la società sono stati puntualizzati alcuni aspetti da migliorare nel nuovo corso della gestione, punti sui quali l’accordo è arrivato e con esso la riconferma in toto di tutto lo staff tecnico che coadiuverà Carpillo nella stagione 2010-2011, composto da: Sandro Pavone, vice allenatore; Andrea Palato, preparatore atletico; Giuseppe Allegra, preparatore dei portieri.
Uno staff sul cui lavoro la società si era espressa molto favorevolmente già a fine torneo e sul quale ha deciso di contare anche per il non semplice esordio in Prima Categoria. Stabilito quale sarà la guida tecnica, adesso, la società si attiverà per l’allargamento dei soci allo scopo di poter garantire delle piccole gratificazioni per i sacrifici che tutti andranno ad affrontare da agosto in poi. Così l’attenzione congiunta della società e dello staff si sposterà sull’allestimento della rosa, con una campagna acquisti, che verrà fatta in funzione delle esigenze di una rosa che, anche qui, sarà mantenuta il più possibile intatta sulla base degli atleti – quasi tutti furcesi – che hanno ben figurato nelle stagioni precedenti, inanellando due promozioni di fila, provenendo da campionati di Uisp.
Una base evidentemente valida su cui costruire, i cui miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti, ne è prova le richieste che hanno sul mercato alcuni atleti, mettendo qualche piccolo puntello per consentire un più agevole adattamento alla nuova categoria.
Appena riconfermato Carpillo si è detto contentissimo di poter allenare ancora questa squadra che, nel suo hanno di esordio come tecnico, ha regalato subito la soddisfazione di ottenere una promozione. Ma convinto che non servirà cullarsi sugli allori si metterà subito all’opera per incontrare i giocatori, singolarmente, allo scopo di stabilire un rapporto diretto e costruttivo con ognuno di loro, allo scopo di farli rendere al massimo anche sul campo, in un contesto un po’ più difficoltoso rispetto all’impegno affrontato lo scorso anno.