Il Volley Letojanni Femminile ad un passo dalla conquista della Serie B2. Domenica la finale.

La Letojanni sportiva sta vivendo un sogno: la promozione nel campionato di Serie B2. Il sogno sta per diventare una realtà. Una gara divide la Scabebit Volley Letojanni del Presidente Antonino Lo Giudice che domenica 30 Maggio 2010 alle ore 16 al Palazzetto “Emilio Milan” di Caltanisetta incontrerà il team della Bandgsportpassion di Catania per la finale di Play-Off Promozione di Serie C Femminile.
La finalissima per raggiungere il prestigioso traguardo della Serie B2 è stata raggiunta dopo una stagione da assoluta protagonista conclusasi con la vittoria del campionato, una marcia senza ostacoli nelle gare dei Play-Off, superati con disinvoltura, per ultimo la gara di semifinale contro i cugini-rivali del Volley S. Teresa, altra candidata al salto di categoria. Una semifinale equilibrata che ha appassionato gli sportivi della riviera jonica, tre incontri terminati tutti sul punteggio di 3-2 con la “bella” in favore del team letojannese guidato dal tecnico-giocatore Giuliana Guardo.
Un “obiettivo” ormai in tasca per le sorelle Graziella e Ausilia Lupica, Concita Buscari, che hanno due jolly per approdare in Serie B2: con la vittoria della finalissima o in caso di sconfitta sicuramente attraverso i ripescaggi. Ipotesi che le atlete letojannesi non ci pensano: il loro unico desiderio è regalare ad un intero paese e alla passionaria tifoseria la Serie B2 sul parquet di Caltanissetta ripagando i sacrifici della dirigenza che ha creduto ciecamente nelle prestazioni delle “quattro ragazze”  ex del Volley S. Teresa, innamorate della pallavolo.
Un enorme soddisfazione per loro, “ripudiate” dal Volley S. Teresa del coach Pippo Giorgianni, far vivere ai loro tifosi che saranno numerosi a sostenerli nell’ultimo passaggio, un “sogno che può diventare realtà”. Mentre Letojanni si prepara alla festa, il Volley S. Teresa si lecca le ferite: pensare che l’ esperta e veterane Graziella Lupica (Centrale)  e le due  giovanissime Ausilia Lupica (Banda) e Concita Buscari (Banda) hanno indossato la casacca del team santateresino nel recente passato.
E’ vero. Nessuno è profeta in Patria. I dirigenti santateresini dovrebbero fare il mea culpa, quello che certamente non faranno le “quattro atlete” che guardano al futuro che si prospetta roseo è ricco di successi.