Premi e riconoscimenti per le ragazze del Volley Letojanni per la promozione in Serie B2.

“ La Serie B2 non è il punto d’arrivo ma di partenza per il Volley Letojanni”  queste le parole pronunciate dal numero uno del team letojannese della Scacebit – Antonio Lo Giudice –  durante la cerimonia di celebrativa di domenica scorsa nell’aula consiliare del Comune di Letojanni in occasione della festa-promozione in Serie B2 delle ragazze allenate da Giuliana Guardo, organizzata dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Gianni Mauro. Alto riconoscimento per la “Scacebit” di Volley femminile di Letojanni per la promozione in Serie B2. Domenica scorsa le atlete e la Società del presidente Antonio Lo Giudice sono state premiate con delle targhe ricordo per l’importante traguardo sportivo raggiunto: la Serie B2 arrivata dopo aver dominato il campionato di Serie C – Girone D –  un bottino fatto di 45 punti frutto di 15 vittorie e una sconfitta (contro il Volley S. Teresa).
Nell’arco delle sedici partite le ragazze allenate da Giuliana Guardo hanno vinto ben 46 set perdendone solamente 9. Numeri confermati nelle gare dei play- off vinte con autorevolezza, dimostrando una forte personalità soprattutto nelle gare di semifinale con il Volley S. Teresa di Pippo Giorgianni. Tre match combattuti, giocate sul filo di lana (3-2), per poi dominare il Team Volley Catania nella finalissima di Caltanisetta con un secco 3-0.  Il piccolo centro balneare di Letojanni, ritorna dopo tanti anni in un campionato di alto livello, un trampolino si augurano gli sportivi di ripercorrere le gesta della Pallavolo Letojanni del Presidente Letterio Laganà (ricordato dal vicesindaco e assessore allo sport  Cateno Ruggeri) che nel 1972 ha calpestato i “parquet” dei palazzetti di Serie A, oltre ad essere ospite ad una puntata della “Domenica Sportiva”.
A ricevere il team delle atlete della Scacebit con la loro mascotte  “Klaus”, un simpaticone cane che ha seguito tutte le gare casalinghe dei suoi “beniamini” impegnate sul parquet  della Palestra di Via Marconi intitolata a Lillo Barca, alla presenza dei tifosi, l’intera giunta comunale guidata dal Sindaco Gianni Mauro che ha fatto gli onori di casa, esprimendo parole di elogio e di ringraziamento per tutte le ragazze e alla Società  per il successo ottenuto, un traguardo importante per lo sport cittadino che  mancava da tanto tempo.
A seguire è stata la volta del Vice-Sindaco Cateno Ruggeri che ha sottolineato il momento magico per lo sport letojannese (promozione in Serie B2 del sestetto femminile, della vittoria dell’Asd Letojanni nel calcio e la finale play-off persa dalla gloriosa Robur). 
Alessandro Costa – Presidente del Consiglio –  dopo la stoccata ironica ai rivali del Volley S. Teresa, ha garantito il sostegno dell’Amministrazione non solo dal punto di vista economico, soprattutto nel miglioramento funzionale della struttura sportiva per una più adeguata fruizione da parte dei tifosi.
Dopo le istituzioni la “palla” è passata al raggiante ed entusiasta Presidente del Volley  Letojanni – Antonio Lo Giudice: “ Con il nostro successo abbiamo dimostrato che a Letojanni oltre il calcio esiste un’altra realtà sportiva: la pallavolo. Un successo seguito nella finalissima di Caltanisetta da oltre un centinaio di tifosi. Bel suo intervento il numero uno del sodalizio letojannese ha voluto ringraziare lo sponsor (la Scacebit) sottolineando che l’aiuto economico non è locale ma di fuori. Conclude la carrellata degli interventi il vice- presidente Pippo Barca: sono da diversi anni che sono imepgnato in questa Società con un lavoro dietro le quinte, ringranzio tutti coloro che hanno creduto nella nostra passione in questo bellissimo sport”.
Dopo gli interventi il momento più emozionante della serata la premiazione ai veri protagonisti della “storia sportiva” di un piccolo paese come Letojanni che andrà a confrontarsi con altre compagini di importanti centri siciliani e calabresi: targhe ricordo per le giocatrici e un trofeo alla Società.

I PROTAGONISTI: Chi sono gli artefici di questa grande impresa sportiva: Francesca Principato, Concita Buscari, Clara Sapienza, Vera Proietto, Agata Savoca,  Graziella e Ausilia Lupica, Rosaria Briguglio, Simona Barone, Giuliana Guardo, Manuela Lo Turco e AnnaMaria Murabito e il portafortuna “Klaus”.




I DIRIGENTI:A portare in alto il nome della pallavolo a Letojanni con enormi sacrifi i componenti della Società guidata dal presidente Antonio Lo Giudice, dal vice Pippo Barca e dai collaboratori Concetto Santoro, Agata Savoca e  Alfredo Currò.

Galleria Foto della consegna delle targhe ricordo alle atlete del Volley Letojanni appena promossi in Serie B2.