Lo staff tecnico delle giovanili del Valle del Mela.

Reduce da una stagione entusiasmante che ha portato la società di Giammoro, specie con i giovanissimi, ai vertici del meglio dei tornei nazionali ed internazionali, il Valle del Mela s’è subito messo in moto per portare alla propria corte il meglio possibile per dare guide sicure al proprio settore giovanile. Così, mentre si attendono le ufficializzazioni di ulteriori mosse, già comunque messe a segno, per portare a Giammoro il calcio che conta, è stato ristrutturato lo staff tecnico , quello che dovrà curare la base per scremare i giovani da portare poi ai campionati maggiori.
Malgrado i nuovi scenari, dei quali presto si saprà tutto, i dirigenti non si sono lasciati influenzare prestando sempre massima attenzione al settore giovanile raggiungendo l’accordo con Giovanni Giorgianni e Maurizio Mendolia. Entrambi molto noti e con esperienze molteplici, hanno raccolto l’invito di Paolo Mandanici e Peppe Nania  accettando la scommessa di una nuova avventura nel settore giovanile. A Giovanni Giorgianni, che da calciatore ha calcato i campi di C1, è stata affidata la conduzione degli allievi regionali mentre Mendolia lavorerà con i giovanissimi regionali. A completare l’organico, i confermati Giuseppe Scolaro, che seguirà esordienti e pulcini, mentre Pietro Giunta istruirà i piccoli amici. Quest’anno sarà invece Gaetano De Felice delegato ad allenare gli juniores, una esperienza importante per un tecnico emergente.
RADUNO: Già stilato il programma che prevede l’inizio dei lavori per il 23 agosto a Gualtieri Sicaminò (già sede triennale della preparazione del Milazzo) in modo d’arrivare all’inizio dei campionati regionali (presunto per il 26 settembre) in buona forna.
“Sono felicissimo ed entusiata della scelta – ci ha dichiarato l’ex portiere – so che mi attende un duro lavoro con un gruppo che ha mietuto successi a non finire e che sarà difficile fare di meglio ma la scommessa non mi spaventa”. I
ntanto arrivano anche i frutti del lavoro degli anni precedenti con la cessione di Gianluca Puleo, classe 1993, all’ACR Messina, un riconoscimento, oltre che ai meriti del ragazzo, alla lungimiranza della società mentre fioccano le richieste da parte di società di eccellenza e promozione per il nutrito gruppo di juniores.