Sandro Morgana: ” Sono state presentate ben 54 domande di ripescaggio”.

Intervista esclusiva al Presidente del Comitato Regionale della Figc Sicilia – Sandro Morgana – realizzata dal giornalista Salvatore Accordino sui temi:  ripescaggi, composizione dei gironi, la mancata iscrizione di numerose società, oltre ai casi particolare come la Giovanile Igea Barcellona.
Presidente Sandro Morgana, tra i Pro, si è registrato un grande numero di squadre escluse. Qual è, invece, la situazione attuale delle compagini dilettantistiche siciliane? «Il 23 luglio si chiuderanno le iscrizioni ai tornei di Eccellenza e Promozione. Il nuovo regolamento, mi dà la possibilità di concedere un ulteriore termine, ovvero, una proroga per consentire alle nostre società di mettersi in regola. Io spero che, venerdì prossimo, chiudiamo bene e tutte possano iscriversi, ma, in ogni caso, con la concessione di ulteriori sette giorni, daremo la possibilità di mettersi in regola ad eventuali ritardatarie».
Quanti i sodalizi in difficoltà? «Non posso fare numeri, in questo momento. Anche perché le nostre società hanno l’abitudine di regolare le loro posizioni sempre negli ultimi giorni. È meglio aspettare».
Venerdì si è chiuso il termine per le domande di ripescaggio. Quante le società che hanno presentato istanza? «Complessivamente, sono state presentate ben 54 domande di ripescaggio, ovviamente, per tutti i campionati. Questo, mi pare, sia un dato importante e significa che c’è vitalità. Per partecipare al ripescaggio, ci sono regole rigide da rispettare, che prevedono il saldo delle passività e il versamento di tutte le tasse della nuova stagione. Quindi, questo vuol dire che il calcio siciliano è in salute».
La Giovanile Igea Barcellona, “costola” dell’Igea Virtus, ha eletto un direttivo, un presidente, ha un allenatore, ha effettuato i primi acquisti. Ha buone possibilità di essere ammessa in Eccellenza o Promozione? «Assolutamente no. In Eccellenza è impossibile, perché abbiamo molte domande di ripescaggio e non c’è nessuna possibilità che venga ammessa nel massimo torneo regionale. Lo stesso discorso vale per la Promozione. Anche qui, è impossibile, perché, ci sono anche per questo torneo moltissime domande di ripescaggio. Quindi, non c’è nessuna speranza. Loro lo sanno benissimo e con estrema chiarezza. Eventualmente, la Giovanile Barcellona può essere ammessa in Prima Categoria, perché abbiamo gironi a 14 squadre e, quindi, fino a 16 squadre possiamo operare, ma, sempre dopo aver fatti salvi i diritti delle pretendenti al ripescaggio».
Presidente Morgana, un’ultima domanda: quando si conosceranno i ripescaggi ufficiali e i gironi?
«Il 26 luglio sarà stilata da una Commissione presieduta dal vice-presidente Lo Presti e a cui io non faccio parte, la graduatoria dei ripescaggi che sarà segretata. Il 3 agosto è stato convocato il Consiglio Direttivo. Quel giorno si conosceranno i ripescaggi, i gironi e, in serata, sarà emesso il comunicato-stampa».
Insomma la prossima stagione agonistica sta per partire con qualche dubbio, anche se, nel giro di una decina di giorni, le idee dovrebbero essere più chiare e alle ipotesi sostituiranno solide realtà.