Asd Sporting Peloro Messina esclusa dal campionato di Serie B calcio a 5.

E’ ufficiale lo Sporting Club Peloro di Messina è stato escluso dal campionato di Serie B di calcio a 5. La decisione è stata presa dalla Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 29 luglio 2010 dopo il parere della Co.Vi.So.D, la Commissione di controllo delle società dilettantistiche, a conclusione della quale ha accertato che la stessa società non ha adempiuto, nei termini di decadenza, agli adempimenti necessari per l’ammissione al campionato di Serie B di Calcio a Cinque relativo alla stagione sportiva 2010/2011.
Perché il team messinese è stato escluso dalla prossimo campionato? Secondo la Co.Vi.So.D. lo Sporting Peloro non avrebbe presentato  nei termini di decadenza la fidejussione richiesta dal punto 7 del C.U. n. n. 798 del 18 giugno 2010.  La Peloro nella persona del suo massimo esponente Salvatore Lombardo avrebbe presentato la relativa domanda per partecipare al prossimo torneo di Serie B con il bonifico dell’importo della fidejussione richiesta dalla Federazione. A quanto pare  il bonifico sarebbe stato fatto con due giorni di ritardo rispetto ai tempi d’iscrizione fissati dal regolamento.
Pronta la reazione del Presidente del club giallorosso della Peloro – Salvatore Lombardo – che attraverso un proprio comunicato stampa esprime la propria amarezza e sorpresa per la decisione presa dalla Lega. Riportiamo integralmente il comunicato emesso subito dopo la decisione di escludere la Peloro dalla Serie B di calcio a 5.
“Prendo atto, con amarezza e sorpresa, dell’odierna decisione presa dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che non ha ammesso la società che io presiedo al campionato nazionale di serie B di calcio a 5.Un provvedimento preso nonostante la ferma volontà mia personale e della dirigenza di parteciparvi, una volontà dimostrata con i fatti tramite il pagamento dell’iscrizione e di un ulteriore bonifico a garanzia e dalla consegna dell’intera documentazione. In un periodo tanto critico dal punto di vista economico per chi intende fare sport, reputo la nostra mancata ammissione un atto razionalmente assurdo, senza calcolare il grave danno d’immagine che già ci sta procurando a noi e alla Città di Messina. Detto questo, sono convinto che le nostre ragioni prevarranno nelle sedi opportune, perché ci consideriamo meritevoli di partecipare alla serie B. Ho già contattato un legale di mia fiducia, specializzato in ricorsi sportivi, ed intendo recarmi, nei prossimi giorni, personalmente a Roma in Federazione. Restiamo tranquilli di poter tornare presto ad occupare quel posto che ci appartiene di diritto. In tal ottica, ho già dato mandato ai dirigenti, allo staff tecnico ed ai collaboratori di continuare la programmazione come era stato previsto e senza alcun allarmismo. Sono, infatti, fermamente convinto che il 25 settembre Messina sarà rappresentata dallo Sporting Peloro nel campionato nazionale di serie B”.
Il presidente dello ASD Sporting Peloro Messina Salvatore Lombardo