“Memorial Pippo Giunta”. Gli amici lo ricordano con un torneo di calcetto.

Anche quest’anno gli amici ricordano Pippo Giunta. Un uomo dedito allo sport scomparso prematuramente  nel Novembre 2008 su un campo di calcio, mentre guidava la sua squadra l’Alì Terme impegnata sul campo della Peloro Annunziata per la seconda giornata di campionato di Terza Categoria. Da quel tragico pomeriggio, sono passati quasi due anni, ma il ricordo di “Pippo” è ancora vivo nella mente di coloro che lo hanno conosciuto sia come sportivo, ma soprattutto per le sue doti umane.
La sua passione era il calcio, appese le scarpette al chiodo,  intraprese la carriera di allenatore dedicandosi negli ultimi anni all’attività giovanile per accettare nell’estate 2008 la proposta del Presidente dell’Alì Terme – Piero Mosca – di allenare la compagine aliese. Come da suo costume, non si è smentito, formando una rosa  formata da giovani.
Gli amici e gli sportivi jonici,  lo ricordano con la seconda edizione del torneo di calcetto Over 40 “Memorial Pippo Giunta”  presso il centro Polifunzionale di  Mortilla  a Savoca riservato ai protagonisti del  calcio  jonico degli anni 60/70.
Formula Torneo; Il torneo si svolgerà nella giornata di   Domenica 5 Settembre  a partire  dalle ore 17.00 al campo di calcetto della struttura savocese  con la presenza di sei formazioni di”  vecchie  glorie” che verranno divise in due gironi composti da tre squadre  ciascuno che si sfideranno fra di loro  con minipartite di mezz’ora ciascuna. Si  stabilirà così una classifica per girone con una prima,una seconda  ed  una terza classificata. Si continuerà,sempre domenica,  con la finale fra le due terze con , a seguire , la finale fra le  due  seconde ed infine finalissima fra le prime di ogni girone per  stabilire  chi vincerà questa seconda edizione del ” Città di Savoca ”  Memorial  Pippo Giunta. Seguirà la premiazione di tutte le squadre partecipanti  alla presenza dei familiari di Pippo Giunta e dei sindaci dei comuni  di  Savoca – Nino Bartolotta –   e di  S.Teresa di Riva – Alberto Morabito.