La Med. Nizza impone il pareggio al Valle del Mela.

Finisce in parità la prima in casa del Valle del Mela, un pareggio che premia la volontà del Nizza ma che lascia l’amaro in bocca ai padroni di casa convinti d’aver acciuffato per i capelli una viottoria che non avrebbe fatto gridare allo scandolo così come non lo fa la parità. Cominciamo subito col dire che il Valle non ha giocato una bella gara, pagando oltremodo forse lo scotto dell’esordio casalingo tant’è che la squadra è parsa oltremodo contratta, sbagliando molto ed incidendo poco sottorete malgrado i tanti palloni giocati nei pressi di Panarello, un portiere di qualità che ha dato serenità al reparto difensivo ospite. Il primo tempo, quello giocato meglio dai padroni di casa, ha visto molti tentativi di sfondare ma vane sono risultate le iniziative di Russo e Marcini come le bordate di Giordano.
Nella ripresa la strigliata di Scibilia non ha svegliato il torpore dei locali così gli ospiti provano ad affacciarsi più spesso in avanti anche se difficilmente hanno creato pericoli a Torre. Si tiracchia così fino al 34’ quando il subentrato Currò ha centrato lo specchio della porta con Panarello pronto a rispondere ma poi il più lesto è Adriano Russo a colpire per il vantaggio con la sua quarta rete in due partite. Sembra fatta ma i locali risultano ingenui e non sanno gestire i dieci minuti che restano facendosi recuperare al 39’:è Principato che entrato in area dalla sinistra si beve tre difensori insaccando in diagonale. Bella l’azione ma da principianti i difensori. Sfuma così la vittoria che poteva lanciare a quota sei in classifica m, forse è meglio così, i ragazzi avranno modo di riflettere e, un bagno d’umiltà non guasta per poter lavorare col giusto piglio in vista della prossima gara a Roccalumera, gara nella quale si potrà contare sul rientrante Corso per compattare il reparto difensivo
Valle del Mela   1    Med. Nizza  1
Marcatori: 79’ Adriano Russo, 39’ Principato.
Valle del Mela: Torre, Mendolia, Giacobello, Cannistrà(17’ s.t.Giacobbo), Spadaro Mas., Catanzaro(41’ s.t.Buttafarro), Giordano, Cordici, Russo, Spadaro AnG., Marcini(23’ s.t.Currò). All Scibilia.
Mde. Nizza: Panarello, Lisci, Ciraolo, Gregorio (25’s.t.Vlad), Coledi, Briguglio, Ciatto, Foti, Principato, Zanino(s.t.25’Interdonato), Repici (8’s.t.Mento). All. Ucchino.
Arbitro:Maccarrone di Acireale.
Espulso s.t.43’ Giacobbo