Hockey: HC Giardini il debutto in campionato con il Gs Onarmo.

Domenica 10 Ottobre gli hockeysti giardinesi di Piero Lo Cascio e Carmelo Culoso esordiranno nel campionato di Serie B.  Un debutto esterno di fronte al numeroso pubblico presente nel bellissimo impianto di Valverde. Alle ore 12,30, la formazione giardinese affronterà il GS Onarmo per il primo vero assaggio di campionato. Un torneo che si preannuncia particolarmente equilibrato in una stagione che, la dirigenza con in testa il Presidente Salvatore Bifera si augura, possa tornare a vedere l’Hockey Club divertire e primeggiare.  La squadra si è ben preparata a questo debutto, e cercherà da subito di partire con il piglio giusto, magari cercando di non ripetere gli errori commessi nell’incontro di coppa italia; della gara non faranno parte quasi certamente gli esperti Carmelo Culoso (attaccante), e il difensore Antonio Codullo assenti per motivi di lavoro.
“Assenze importanti – ci ha dichiarato il Segretario Achille Galeano – quest’anno abbiamo una rosa abbastanza ampia che se pur formata da tanti giovani ci permette di scegliere la soluzione giusta”. La gara, comunque in casa giardinese è stata preparata nei minimi particolari, sia nella fase difensiva che in quella di impostazione e finalizzazione, scontato il modulo iniziale del 4-4-2 tanto caro all’allenatore giocatore Piero Lo Cascio.
Terreno di gioco: Attualmente gli allenamenti, i ragazzi li effettuano presso il campetto in erba sintetica adiacente il campo sportivo comunale di Giardini Naxos.
La Società: L’attuale dirigenza formata dal Presidente Salvatore Bifera, il Vice Presidente Salvatore Spartà, il Segretario Achille Galeano, il Cassiere Salvatore Amoroso e i Consiglieri Pippo Lombardo, Carmelo Culoso e Piero Lo Cascio.
Problema impianto di Hockey: I dirigenti giardinesi si stanno attivando per  cercare di sensibilizzare ancora una volta, gli ambienti politici locali per la definizione del progetto inerente la realizzazione di un impianto di Hockey su prato, che consentirebbe a tutti i praticanti della disciplina di avvalersi di una struttura che li farebbe crescere sul piano tecnico e poter avere finalmente la possibilità di competere nel massimo campionato di serie A1.