Hockey Coppa: Pareggio del team HC Giardini (1-1) con il Ragusa.

Parità nella prima  gara di Coppa Italia tra il H.C. Giardini e No Doping Ragusa. Nonostante alcune assenze importanti (mancavano gli esperti difensori Codullo e Micali, il veterano  attaccante Culoso, Simone Savio e il portiere titolare Garibaldi), i ragazzi ancora a corto di preparazione atletica hanno comunque messo sotto i giocatori del Ragusa, i quali sono sembrati atleticamente già pronti per il Campionato.  La squadra con i nuovi innesti dei ragazzi giardinesi che nello scorso campionato hanno vestito la maglia della Polisportiva Valverde sfiorando la promozione alla serie A1, si dimostra sicuramente più competitiva rispetto al campionato scorso e dà maggiore sicurezza ai ragazzi che stanno cominciando a migliorare il proprio bagaglio tecnico.
La partita: H.C. Giardini è entrata in campo convinta di poter competere alla pari con la rodata squadra del Ragusa, e subito sin dal fischio di inizio comincia a prendere il possesso del gioco cercando delle giocate in velocità per dare la possibilità al veloce attaccante Andrea Lombardo di centrare la porta della difesa avversaria.
Il gol del vantaggio: al 25’ del primo tempo l’H.C. Giardini si porta in vantaggio, su azione di angolo corto battuto dal fondo dal difensore Marco Ardizzone, che con un passaggio teso indirizza la palla a Giovanni Parisi che stoppa al limite dell’area per il tiro effettuato dal capitano Piero Lo Cascio che con un preciso e forte drive indirizza la palla verso il compagno Marco Ardizzone che con una precisa deviazione spiazza il bravo portiere ospite Diquattro che nulla può fare. I bravi ragazzi del Ragusa, sicuramente non si aspettavano un Giardini così determinato e cercano in tutti i modi di recuperare le sorti dell’incontro con delle azioni in contropiede e al 30’ del p.t. su un tiro da appena dentro l’area di tiro mettono in difficoltà il giovane e bravo portiere giardinese Alessandro Manna, che anche con un po’ di fortuna si oppone alla conclusione dell’ottimo attaccante Ottavio Murè.
Nel secondo tempo, comincia a farsi sentire la stanchezza e dopo avere sbagliato almeno due buone occasioni da gol con Andrea Lombardo su corto e Daniele Scibilia che appena entrato in area tira un forte drive alto che il portiere ospite istintivamente ribatte sopra la traversa, gli ospiti hanno una reazione di orgoglio e  approfittando del calo fisico dei giardinesi su una leggerezza al limite dell’area dei 22 metri, con un forte e alto tiro da fuori area che viene deviato dall’attaccante ospite (lasciato solo in area) beffa il giovane portiere Manna e riportono al 20’del secondo tempo l’incontro in parità.I ragazzi del giardini spinti dalla voglia di portare a casa l’intera posta in palio, continuano ad attaccare in modo veloce con passaggi filtranti nell’area avversaria, ma la coriacea difesa ragusana orchestrata dagli esperti Ottavio Murè e Vincenzo Tumino, resiste a tutte le iniziative di attacco. Purtroppo non c’è più tempo per cercare di vincere l’incontro, e il fischio finale dei bravi arbitri Fresta di Catania e Galvagno di Valverde, manda le due squadre negli spogliatoi per una meritata doccia….
Il  secondo incontro del Giardini contro il Cus Catania, sarà disputato il 21 Novembre p.v. alle ore 15,00 sempre presso l’impianto hockeystico di Valverde e completerà il girone di andata della Coppa Italia
HC Giardini    1   No Doping Ragusa  1
Marcatori: 25’ Ardizzone 65’ Scibilia
H.C. GIARDINI: Manna, Lutterotti W., Ardizzone M., Parisi G.,.D’Amico R, Savio A., Ardizzone D., Lo Cascio P.,Lombardo A. Russo, Scibilia D., Galeano G., Lutterotti Samuel, D’Amico F., Puliatti G. All. Lo Cascio Pietro
ASPD No al doping e alla droga RAGUSA: Diquattro, Schininà, Martorana, Tumino S., Mirabella A., Tumino V., Campo, Ravalli, Gulino, Cintolo, Di Stefano, Murè, Ferrisi, Branciforte.   All. Murè Ottavio