Salta la prima panchina in Terza Categoria: il Mongiuffi punta su Aldo Cacopardo.

Salta prima di iniziare la prima panchina di Terza Categoria: Sebastiano Siligato si  è dimesso dalla carica di allenatore del Mongiuffi Melia  del presidente Carmelo Santoro.  Al suo posto Aldo Cacopardo che guiderà la compagine monfeliese, inserita nel raggruppamento B – nel prossimo campionato. Un colpo di scena  a pochi giorni  dal debutto in campionato contro la compagine del Forza D’Agrò al “Mario Lo Turco” di Letojanni.
Per  certi versi non è stata una sorpresa, era nell’aria fino a quando l’ex Siligato retrocesso da primo allenatore a preparatore dei portieri, senza pensarci su ha rassegnato le dimissioni.  Il nuovo tecnico Aldo Cacopardo, sopranominato il “Maradona” della riviera jonica ha un ricco passato da giocatore avendo indossato le maglie del Sant’Alessio, Gaggi, Roccalumera, Taormina, Giardini e Robur.  Oltre a militare alternando Prima e Seconda Categoria, il quarantenne Cacopardo nella sua lunga carriera sportiva ha giocato anche in promozione con il Santa Teresa.
Alla guida tecnica del nuovo Mongiuffi Melia che punta ad un posto nei play-off, oltre al trainer Aldo Cacopardo, i collaboratori Gaetano Daidone e Marcello Longo, ex giocatori del Mongiuffi.
“Sono stato spinto e stimolato da dirigenti e giocatori – esordisce Cacopardo – in questa avventura e spero di poter dare delle soddisfazioni. La squadra, in questa fase della preparazione, appare abbastanza compatta e vogliosa di fare bene. I giocatori sono tutti disponibili e non è stato difficile integrare i vecchi con nuovi arrivati anche se ancora manca qualcosa per essere abbastanza competitivi. Il nostro intento è quello di poter entrare nei play off”.

Il nuovo tecnico oltre all’ossatura della passata stagione può contare sull’entusiasmo dei nuovi arrivati che hanno accettato il Mongiuffi Melia scendendo di categoria:
Difensori: Gianluca Gullotta (Real Taormina).
Centrocampisti: Claudio Gasbarro, Mimmo Cirino e il giovane centrocampista Antonio Marino
Attaccanti: Fabio Godfrey, Vincenzo Chiavetta, ex Forza d’Agrò-Scifì, Angelo Previti proveniente dal Real Taormina  e  Walter Lo Turco