Scatta oggi il campionato di pallavolo Serie B2: il Volley Letojanni impegnato ad Agrigento.

Prende il via oggi il campionato di Pallavolo di Serie B1 e B2 maschile e femminile per la stagione 2010/11. La B2  che scatta domani è un vero e proprio campionato siciliano che vede ai nastri di partenza la neo promossa Volley Letojanni di mister Alessandro Prestipino.
Dieci le squadre al via in una prima giornata ricca di spunti interessanti. Il team del coach Alessandro Prestipino debutterà sabato alle ore 17.00 sul parquet di Agrigento contro la locale formazione.
Guardando le operazioni di mercato concluse in questa estate, la palma di favorita spetterebbe alla Pallavolo Sicilia. L’Orizzonte Tremestieri del presidente Nino Romano, lo scorso anno seconda della classe, non è però da meno.
La mina vagante? L’Heraclea Gela, in primis. Con Corrado Scavino in panchina, il gruppo, allestito in estate da Scifo, può spiccare il volo. Nulla, insomma, è definito e certo in questo campionato che vedrà al via anche due formazioni di Santo Stefano di Camastra, la Stefanese del presidente Marcini e del tecnico Pirrotta e la Noma Volley di Mario Porretta.
L’altra insidia  Agrigento un gruppo di atlete esperte e di categoria, allenate da un bravo tecnico come Gaetano Frinzi Russo. Il Cefalù di Savasta ha la qualità per fare bene, ma deve provare a cambiare il rendimento in trasferta per disputare un campionato di media alta classifica.
In lotta per la salvezza, la Planet Pedara sa di avere la forza e la costanza per giocarsi le carte sino alla fine e il Volley  Letojanni, neopromosso, ha modificato l’ossatura della passata stagione quando conquistò la promozione diretta in B2 nella finale vinta con la Teams Volley. Il gruppo è da rodare ma l’esperienza delle Lupica può rivelarsi il quid in più.
Ecco la prima giornata di campionato in Serie B2 donne:
Planet Strano Light Pedara-Bisignano (domani, 17.30),
Noma Santo Stefano Camastra-
Orizzonte Tremestieri (domenica, 18),
Heraclea-Stefanese (domenica, 18),
Cinquefrondi-Cefalù (domani, 18),
Messina-Pallavolo Sicilia (domenica, 18),
Agrigento-Letojanni (domani, 17).