Esordio con sconfitta per l’Aria Preziosa: vince 3-0 lo Sparagonà.

Il Calcio Sparagonà si aggiudica il derby con la neo compagine Aria Preziosa di Casalvecchio con un 3-0 maturato nella ripresa. Al Comunale di Bucalo alla presenza di un centinaio di spettatori fa il debutto nel campionato di Terza Categoria la nuova realtà sportiva di Casalvecchio Siculo la compagine Aria Preziosa del Presidente – Allenatore Salvatore Santoro. Un esordio bagnato con una sconfitta contro la formazione santateresina dello Sparagonà  che si presentava in campo con gli acquisti Crimi, Naccari, Leo e il casalvetino proveniente dal Ciumaredda Roberto Crisafulli. Proprio il  difensore Crisafulli sblocca il risultato al 35’ su calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo del portiere di casa Parisi che in uscita su un pallone destinato fuori mette giù l’attaccante ospite Francesco Sciarrone. Dal dischetto lo specialista Roberto Crisafulli che mette in fondo al sacco per il  vantaggio dello Sparagonà.
Prima del vantaggio dello Sparagonà la gara non ha offerto particolari emozioni, oltre al possesso palla degli ospiti con un Michele Aranciotta che svariava sul tutto il fronte d’attacco senza un tiro verso la porta di Parisi, di contro i padroni di casa sulla difensiva poche volte hanno superato la metà campo. Al 20’ lo Sparagonà colpisce il palo con Roberto Crisafulli con Parisi battuto.  Al 37’ subito dopo il vantaggio i ragazzi di mister Santino Briguglio vanno vicini al raddoppio con un bolide dal limite di Simone La Monica che Parisi devia sopra la traversa riscattandosi dall’ingenuità del rigore.  Al 40’ primo tiro verso la porta di Crimi da parte dei padroni di casa con Antonino Santoro da 35 metri  conclusione lontano dallo specchio della porta. Al 42’ i padroni di casa reclamano un calcio di rigore per un presunto fallo di Sciarrone ai danni di Antonino Santoro.
Nella ripresa il trainer Salvatore Santoro apporta alcune modifiche all’assetto tattico fuori Bertucelli e Giovanni Alidò al loro posto Sterrantino e Trovato nella speranza di ristabilire la parità. Anche il trainer ospite Santino Briguglio al 54’ richiama in panchina Francesco  Sciarrone al suo posto il dinamico Giuseppe Santoro.
Proprio il neo entrato propizia il raddoppio al 65’: penetra in verticale in area avversaria sulla linea di fondo mette al centro con la sfera che viene deviata alle spalle di Parisi dal difensore Mantarro per il 2-0 ospite.
Al 67’ duetto Enrico Casablanca – Santoro che  conclude in diagonale di poco fuori. Al 90′ arriva la terza rete su azione personale di E. Casablanca che supera il portiere Paolo Cicala.
Per la cronaca gli ultimi minuti di gioco, la squadra di casa ha giocato in inferiorità numerica per l’infortunio al portiere Parisi al suo posto il difensore Paolo Cicala indossava i guantoni, visto che mister Santoro aveva effettuato tutti i cambi.
Aria Preziosa    3    Calcio Sparagonà  0
Marcatori:  35’ Crisafulli su rigore, 65’ autore di Mantarro, 90’ E. Casablanca.
Aria Preziosa: Parisi, Cicala, Nicita (60’ Mantarro), A. Santoro, Arpa, Ceccio, Ciatto ( 70’ Ruggeri), S. Alidò (40’ Palella),  Bertucelli (46’ Sterrantino), A. Santoro, G. Alidò (46’ Trovato). All. Salvatore Santoro.
Calcio Sparagonà: Crimi, Naccari, Pollino, Famulari, Crisafulli, Leo, Aranciotta (77’ Gelso), La Monica, F. Sciarrone (50’ G. Santoro), E. Casablanca, A. Sciarrone.
Ammoniti: 27’ Al. Santoro, (Aria Preziosa), 87’ Famulari e 88’ Casablanca (Sparagonà).
Arbitro: Rinaldi di Messina.