Tennistavolo: 13 podi per gli atleti messinesi al Torneo Nazionale Predeterminato Giovanile di Spadafora.

Ricco bottino degli atleti peloritani che al 1° Torneo Nazionale Predeterminato Giovanile, disputato sabato e domenica nel Palazzetto dello Sport di Spadafora, conquistano ben tredici podi. Tre i primi posti ottenuti da Claudia Minutoli (T.T. Universitaria), Silvia Monaco (T.T. Top Spin) e Daniele Rizzo (S. Michele Milazzo).
La Minutoli vince imbattuta la gara ragazzi femminile, superando in finale Sabrina Rapisarda (Albatros Zafferana E.) con il risultato di 3-1 (9-11, 11-9, 11-7, 11-7, i parziali). Nella stessa gara ottimo terzo posto per la compagna di squadra Barbara Ruvolo, alla seconda uscita stagionale.
Silvia Monaco si aggiudica, invece, la gara juniores femminile vincendo in finale su Simona Pillera (T.T. Universitaria). La Pillera in vantaggio dopo il primo set, subisce il ritorno della Monaco che chiude il match con il risultato di 3-1.
Per Rizzo, vittoria nella gara allievi maschile davanti al palermitano Michele Bono. Terzo posto per il compagno di squadra Diego Ingegneri fermato in semifinale proprio da Rizzo.
Ottimo piazzamento per Andrea Pillera (T.T. Universitaria) nella categoria giovanissimi fermato in finale dal pugliese Cosmo Germinario (Circolo T.T. Molfetta), testa di serie n. 3. In semifinale Pillera aveva superato il compagno di squadra Gianluca Zaccone, testa di serie n. 1 della gara.
Per i pari categoria femminile, brillante secondo posto di Maria Abate (Astra Valdina) sconfitta in finale da Diana Giuffrida (Eureka Catania) per 3-1 (11-8, 2-11, 9-11, 9-11, i parziali). Nella categoria ragazzi maschile, si ferma in semifinale Claudio Rampello (T.T. Top Spin). Lotta strenuamente il giovane peloritano che cede a Gianluca Merlino, vincitore della gara (8-11, 8-11, 10-12). Ancora un terzo posto per il T.T. Top Spin con Quartuccio e Simone Zaccone nel singolare juniores maschile e per l’Astra Valdina con Alberto Caselli nell’under 10.