Hochey: Un Cus Messina in emergenza cerca la vittoria contro il Cus Catania.

Impegno ostico per il Cus Messina, quello che oggi va di scena sul sintetico della Cittadella Universitaria dell’Annunziata, a rendere visita ci sarà il Cus Catania riserve. Ancora a zero punti in classifica, ma con un organico di buon livello sconfitto nelle prime due giornate di campionato ma destando una buonissima impressione, quindi per la squadra cussina una gara da prendere con la massima concentrazione.
Giudice Sportivo: Intanto dopo il  movimentato finale della gara contro l’HC Giardini di sette giorni fa, quando il Cus Messina venne raggiunto proprio all’ultimo minuto con una contestatissima  rete da parte  degli ionici,   sono giunti inattesi i  provvedimenti da parte del Giudice, e la mano è stata pesantissima solo  per la squadra del presidente Sergio Cama, 3 mesi di squalifica a Mangano e Saccà (primo e secondo portiere) e 3 giornate al DT cussino Giacomo Spignolo, la società universitaria si è subito opposta a tale provvedimento ritenendolo esagerato e assolutamente privo di ogni forma di correttezza e lealtà sportiva per ciò che la coppia arbitrale Galvagno/Guadagnino hanno potuto scrivere nel referto di gara, la società del Cus Messina ha  inoltrato chiaramente con  urgenza  ricorso presso gli organi preposti federali, una decisione presa con mano troppo  pesante, per una gara che ha parte qualche attimo di nervosismo nel finale non ha certamente fatto registrare episodi che possono giustificare  una sanzione cosi pesante.  Adesso il team cussino  in attesa della risposta del ricorso si troverà costretta a mettere tra i pali il portiere dell’Under 16 Fabrizio Saccà, che dovrà sicuramente prendersi una responsabilità enorme, ma che come dice il tecnico cussino Spignolo, saprà farsi trovare pronto .
Per la gara contro gli etnei  sarà un Cus Messina in emergenza oltre gli squalificati Mangano e Saccà, per la gara odierna non ci saranno l’espertissimo difensore Ivan Esposito colpito nel finale di gara contro il Giardini alla caviglia, e il centrocampista Giovanni Sergi alle prese con un problema muscolare, non al meglio l’esterno Federico Cardella e il mediano Aldo D’Andrea, un quadro preoccupante che però non scoraggia i tecnici cussini, che quest’anno possono contare su una vasta rosa e su giovani di primissimo livello, come il rientrante Andrea Meesa.
Questa  la probabile formazione iniziale: Saccà F.,Spignolo L.,Colombo,Intersimone D.,Spignolo A.,D’Andrea A.,Cardella,Intersimone F.,Provenzale A.,Provenzale L.,Provenzale Al. A disposizione: D’Andrea F.,Siracusa,Meesa,Pinizzotto,Ragonese. All.. Spignolo/Intersimone.
Terza Giornata: Domani la terza giornata prevede Onarmo Catania – Raccomandata Giardini, Don Bosco 2000 – Hc Giardini, Clarenza – Nd Ragusa.