Nella ripresa il Giardini doma (3-0) il Real Aci.

Con tre reti nella ripresa il Giardini di mister Saro Cannata supera la compagine catanese del Real Aci  capace di chiudere la prima frazione di gara ad reti inviolate. Il Giardini cinico e intelligente, pronto a strapazzare nel momento suo migliore un Real Aci confusionario e mediocre in ogni reparto di campo che nulla ha saputo opporre per limitare i danni.
Se il primo tempo il Giardini poteva chiudere l’incontro con due belle azioni, al 24’ e al 30,’ che hanno visto protagonista Villino sprecare due gol fatti. Al 28’ è la volta di Del Popolo che di testa sbaglia la traiettoria. La ripresa è tutta biancoceleste e lo dimostrano le tre reti che chiudono anzitempo l’incontro. Al 59’ è Mavilia a centrare con uno spiovente la porta. Al 70’, l’ennesima punizione di Santoro che pesca la testa di Villino, che non può che spingere in fondo al sacco. Nel finale Leonardi, spara di precione e batte l’incolpevole portiere Torre.
Giardini  3  Real Aci  0
Marcatori: 59′ Mavilia, 70′ Villino, 84 Leonardi
Giardini: Venuto, Cubito, Del Popolo, Sterrantino (87′ Avola), Brunetto, Leonardi, Crisafulli, Santoro, Villino (89′ Mamazza) , Vaccaro, Mavilia (63′ Campione). All. Cannata Real Aci: Torre, Grasso Stefano, Scalia, Marchese, Borgisi, Spadaro, Messina ( 42′ Fassari), Pulvirenti, Bonfiglio, Neonardi A. (67′ Leonardi S.) Longo (77′ Grasso Simone.) All. Adornetto-Amico. Arbitro: Campione di Caltanissetta