Prezioso punto dello Sporting Taormina (1-1) sul campo del Randazzo.

Lo Sporting Club Taormina conquista un punto sul campo del Randazzo grazie al gol nella ripresa dell’esperto Alesci che pareggia il vantaggio catanese di Corrente alla mezz’ora del primo tempo. Il Randazzo contro lo Sporting Taormina trova intesa fra reparti, gioco e movimenti, ma, complice la sfortuna, un po’ di imprecisione, e un arbitraggio “contestato”, non è andato oltre il pareggio.
Al 30′ Daniele D’Amico lancia con il “calibro” il trequartista Correnti che ha stoppato in area da fuoriclasse e con un destro imprendibile batte Lo Monaco. Al 55′ il pareggio: Alesci in area, stretto da due difensori, trova la deviazione vincente che in tanti, tranne l’arbitro, hanno visto con la mano.
Il Randazzo colleziona palle-gol senza riuscire a segnare. In verità Caserta al 73′ un gol lo segna su cross di Rosta, ma l’arbitro vede la sua maglia oltre la linea dei difensori e annulla fra le ennesime proteste locali, che già 3 minuti prima si erano visti negare un rigore su Corrente.
Randazzo  1  Sporting Club Taormina  1
Marcatori: 30’ Corrente, 55’ Alesci.
Randazzo: Vitaliti, La Piana, Patti, Quattropani, Alessandro D’Amico, Calà, Rosta, Daniele D’Amico, Batturi (75′ Stagnitta), Corrente, Caserta (70’Lo Giudice). All. Petrullo Sporting Taormina: Lo Monaco, D’Allura, D’Agostino, Barbera, Filigato, Alesci, Cipolla, Forestiero, Bertino, Caminiti, Pino. All. Yuriano Arbitro: Spina di Acireale