Una Robur disattenta punita 3-1 dalla matricola Ciclope Bronte:

Continua il momento positivo della matricola Ciclope Bronte: terza partita terza vittoria, 9 punti, 8 gol realizzati e 4 subiti, continua nella sua marcia trionfale in vetta al girone. La compagine di mister Riccardo Saitta, forte della esperienza dei vari Imbronciano, Fornito, Arcodia e soci, ha sfruttato al massimo gli errori difensivi della Robur e ottenuto così la vittoria.
I ragazzi di mister Giovanni Ruggeri dal canto loro debbono imprecare un po’, perché, a parte gli errori macroscopici dei propri difensori, hanno dovuto combattere anche contro la dea bendata se è vero che per ben tre volte i pali della porta difesa da Gangi: con Paratore sul punteggio di 2-1  e con Briguglio e Suman a punteggio ormai acquisito.
A passare per prima in vantaggio sono i padroni di casa con Imbrosciano che sfrutta abilmente un errore difensivo di Riccobene.  Dopo due minuti il pareggio letojannese con un colpo di testa di Occhino su assist di Briguglio. Nella ripresa le altre marcature del Ciclope Bronte: al 51’ con un colpo di testa di Arcodia e al 63’ con Straci.
Ciclope Bronte 3  Robur 1
Marcatori: 19′ Imbronciano, 21′ Occhino, 51′ Arcodia, 63′ Straci Ciclope Bronte: Gangi; Ciraldo, Schilirò, Antonuzzo, Carroccio (76′ Saccullo L); Imbronciano, Genna (73′ Bonaventura), Longo (46′ Straci); Arcodia, Giannattasio, Fornito. All. Saitta
Robur: Saglimbeni; Lo Turco, Di Natale (60′ Suman), Donati, Riccobene; Raneri (74′ Moschella), Occhino, Smiroldo, Paratore; Calì, Briguglio. All. Ruggeri
Espulsi: al 83’ Straci e Smiroldo. Arbitro: Condorelli di Catania