Cus Messina travolgente ( 5-2) al Don Bosco e primo in classifica.

Travolgente e spettacolare prestazione del Cus Messina contro la Don Bosco 2000  ormai ex capolista del campionato di serie B ,  che  colloca  adesso la compagine universitaria nel gradino più alto della classifica, una vittoria che ha mostrato il meglio dei ragazzi di Spignolo/Intersimone, con un gioco veloce e un possesso palla costante, che ha letteralmente messo fuori causa la lenta e compassata compagine barcellonese, che ha badato praticamente solo a difendersi senza mai prendere il pallino del gioco, ma contro il Cus Messina visto al Comunale di Valverde sarebbe stato difficile per tutti,  una  prestazione di squadra dove  tutti hanno giocato con grandissima determinazione lasciando al di fuori del rettangolo di gioco le tante discussioni  dopo il ricorso respinto e la conferma della doppia squalifica per tre mesi dei due portieri della compagine messinese Mangano e Saccà.
Cronaca: Parte subito forte la compagine cussina, con un Andrea Provenzale praticamente imprendibile in ogni parte del campo e un Giovanni Sergi tornato su livelli altissimi,  ma come detto è la squadra che fa vedere un gioco brioso con continue verticalizzazioni  che mettevano in condizione di tiro gli attaccanti, dopo un serie di buone occasioni sciupate arriva lo spettacolare gol di Andrea Provenzale che di  driwe di rovescio non da scampo a Mirabile, chi aspettava la pronta reazione dell’undici di Fraumeni è rimasto deluso, era sempre la squadra messinese ha mettere in costante apprensione la difesa di casa, al 25 ‘per un risentimento muscolare alla coscia esce Daniele Intersimone ed entra il giovanissimo Luigi Spignolo, che al 40 ‘del secondo tempo sigla la sua prima marcatura in serie B, un gol frutto di un azione tutta di prima che permetteva al messinese di battere per la seconda volta Mirabile.
La squadra barcellonese ha un sussulto tra il 43′ e il 45′ quando prima Gamberi sfrutta un corner corto  accorciando le distanze e al 45ì  il giovane Fabrizio Saccà fa capire di non far rimpiangere la coppia di portieri titolar superandosi con una super parata isu un pusch  di Luca Stramandino a pochi metri dalla porta  ma e solo un fuoco di paglia, perché i cussini scampato il pericolo mettono alle corde l’ormai stremata compagine di Fraumeni e colpiscono con Federico Cardella due volte e chiudono con l’euro gol ancora di Andrea Provenzale e ancora con un driwe di rovescio. Al triplice fischio, soddisfazione in casa messinese, soprattutto per la prova e naturalmente per il primato in classifica che adesso mette la compagine del Presidente Sergio Cama come la candidata numero uno per la vittoria finale.
La 4°giornata ha fatto registrare la vittoria per 3 a 0 della SP Clarenza prossima avversaria del Cus Messina contro la GS  raccomandata Giardini e il doppio rinvio a Domenica 18 dicembre delle gare ND Ragusa – GS Onarmo e Cus CT Ris – Hc Giardini.
Don Bosco 2000     1   Cus Messina           5
Marcatori: 25’ e 65’ Provenzale An.,  40’ Spignolo L.,  43’  Gammeri,  55 ‘  e 60’ Cardella,.
Don Bosco 2000: Mirabile, DipaolaJ.,Balotta, Gamberi,Stramandino, Pugliesi ,Manuri,  Mazze, Catanese, Alesci,Gitto ( 50’ Di Pasquale). Allenatore: Fraumeni  Sergio
Cus Messina: Saccà F.,Esposito, Spignolo A.  D’Andrea A., Intersimone,   25’  Spignolo L,  Cardella ( 59ì D’Andrea),  F.Provenzale ( 40’ Colombo, Intersimone F., Provenzale An., Provenzale L. .  All. Spignolo/Intersimone
Arbitri: Galvagno di Catania, Guglielmo di Cagliari
Note: angoli corti 6 a 3 per il Cus Messina, Ammonito Gamberi (Don Bosco)