L’Antillese tiene testa per un tempo alla capolista Sacro Cuore: crollo nella ripresa per il 5-1 finale.

Tiene testa solo per 45’ l’Antillese nella difficile trasferta sul campo della capolista Sacro Cuore Milazzo che rifila una cinquina agli ultimi della classe con Paolo Cannuni che si conferma un bomber implacabile.  Al di là del risultato finale, non è stata una passeggiata per la prima della classe che ha faticato più del previsto per domare la resistenza di una combattiva Antillese che ha giocato ad armi pari per tutto il primo tempo, per poi crollare nella ripresa.
Come da copione sono i padroni di casa che partono subito a razzo che dopo quattro minuti si portano in vantaggio  tanto per fare un nome: Paolo Cannuni. L’attaccante di casa con astuzia sorprende la retroguardia antillese su un traversone proveniente dalla  destra non lascia scampo al portiere Gallina. Partita subito in discesa per i ragazzi allenati da mister Cambria, invece, la formazione ospite reagisce e sugli sviluppi di un calcio d’angolo perviene al pareggio con una zampata del suo uomo migliore: Matthias Puglisi.  La rete carica i ragazzi di mister Guglielmo Mastroeni che chiudono qualsiasi varco d’accesso agli attaccanti di casa pronti alle ripartenze con Lo Giudice e Puglisi. La prima frazione di gara si conclude sul punteggio di 1-1.
Nella ripresa la capolista si presenta in campo con un altro spirito ed iniza ad premere sull’acceleratore con l’Antillese racchiusa sulla propria metà campo cerca di resistere fino al 55’ quando Alioto mette a segno un eurogol con un tiro a volo dal limite dell’area che va ad gonfiare la rete della porta difesa da Gallina.  Una volta in vantaggio il Sacro Cuore non commette l’errore di rilassarsi, anzi continua ad attaccare portandosi sul 3-1 con Paolo Cannuni che dentro l’area di rigore piazza la sfera nell’angolino basso alla destra di Gallina. L’Antillese perde la bussola, mister Mastroeni opera dei cambi, ma sono sempre i padroni di casa che trovano ancora la via della rete con il neo entrato Federico Dama che realizza la sua doppietta personale: al 70’ partendo sul filo del fuorigioco con un pallonetto sigla il 4-1 e al 81’ con un colpo di testa fissa il punteggio finale sul 5-1.
Sacro Cuore   5    Antillese 1
Marcatori: 4’ e 63’ Cannuni, 10’ Puglisi, 55’ Alioto, 70’ , 81’ Dama F.
Sacro Cuore: Di Bella C., Di Bella M., Arena, Salmeri, Currò, Pantè, Alioto (68’ Casella), Romeo, Cannuni, Amato, (67’ Dama G., Maio (57’ Dama F.) All.: Cambria.
Antillese: Gallina, Marinacci  (78’ Maimone), Crupi, Mastroeni G., D’Agostino, Di Pietro, Palella (62’ Smiroldo), Mastroeni C,(53’ Bongiorno F.), Mastroieni S., Lo Giudice , Puglisi . Allenatore:Mastroeni G.
Arbitro: Alizzi di Barcellona P.G