Nella ripresa il Clarenza piega la Raccomandata Giadini.

Cede con l’onore degli armi la Gs Raccomandata Giardini nella gara di hockey su prato sul campo del forte San Pietro Clarenza. In formazione rimaneggiata la Raccomandata Giardini si arrende nel secondo tempo agli ostici avversari del San Pietro Clarenza. Problemi di formazione per la squadra giardinese soprattutto nel reparto arretrato per le contemporanee indisponibilità di Alfio Meo,Samuel Ranieri, Giuseppe Parlavecchio, pesante anche l’assenza di Gianluca Grioli nel reparto avanzato. Mister Massimo Brunetto apporta delle modifiche all’assetto tattico in prevalenza giocato sotto la pioggia arretra Magro e piazza l’esperto Leonardi a guidare la difesa da ultimo uomo .Emozionante rivedere in campo il portiere del Clarenza Roberto Aidala contro la squadra che per ben 8 anni lo ha visto protagonista con grande impegno in molti campi d’Italia.
Cronaca: il primo tempo si apre con una leggera supremazia dei giocatori di casa in casacca blu,ma la squadra giardinese pronta ad impensierire la rocciosa difesa etnea con il giovane Salvo Russo e con Salvo Gullottta ,la retroguardia giallorossa  rischia in alcune occasioni di lasciare ampi  spazi agli avversari , ma gioca molto con gli esterni avanzati così da aiutare il centrocampo e cercare di controbattere le azione degli etnei. La pressione dei giocatori giardinesi è costante sui portatori di palla etnei che però riescono a trovare spunti e la via del tiro con Foti, Fonte e due volte con Bandieramonte, in tutte le occasioni però l’estremo difensore della Raccomandata si fa trovare pronto a neutralizzare le conclusioni degli attaccanti in maglia blu. Sul finire di tempo Gullotta serve Russo che non inquadra lo specchio della porta. Nella ripresa  il copione della gara non muta con la squadra clarentina aggressiva più che mai alla ricerca dello spunto vincente:  al 50’ancora Bandieramonte impegna Statella da distanza ravvicinata, il portiere giardinese è abile a deviare in angolo. Due minuti dopo strepitoso ancora Statella su conclusione di Fonte .
La partita diventa un pò spigolosa per alcuni falli al limite della regolarità da una parte e dell’altra la compagine etnea sembra non riuscire a sbloccare il risultato ma al 57′ su un dubbio corner corto assegnato Fonte serve Cosentino che da pochi passi trafigge Statella , per il vantaggio locale. Rotto l’equilibrio la Raccomandata spinge un po’di  più alla ricerca del possibile pareggio ma la squadra clarentina reduce dalle finali dello scorso campionato non concede spazi con  la Raccomandata che conquista due corner corti non sfruttati a dovere.
Al 65′ arriva il raddoppio una punizione dal limite Fonte serve Bandieramonte lasciato incredibilmente solo l’esperto attaccante clarentino spizzica con bravura infilando la porta di Statella per la seconda volta. Nell’ultimo minuto di partita ancora Fonte (assist Man) molto decentrato mette al centro per l’accorrente Domenico Cosentino che al volo di rovescio piazza la sua doppietta personale l’incontro si chiude con il secco 3-0. Per la a Raccomandata 2 settimane di tempo per rivedere gli errori commenssi e prepararsi al meglio per il prossimo turno quinta giornata di andata, previsto domenica 14 novembre contro l’Hockey Club Giardini  prima dell’l’atteso derby vi è il turno di coppa Italia Raccomandata in campo contro il Don Bosco sabato  6 novembre  alle ore 15:30.
Marcatori: 55’ e 80’ Cosentino, 65’ Bandieramonte.
Corner corti 9-2per il Clarenza.(1°T.3-0)Arbitri:Guglielmo di Rovigo,Calvagno di Catania.AtleticoSanPietroClarenza:.Aidala, Bandieramonte, Cosentino, Foti,  Amato, Isgrò, D’Agosta, Biondo, Coletta, Genovese, Marsiano, Sapienza, Iappica, Foti. All:Sapienza GiovanniG.S.RaccomandataGiardini:Statella, Marino, Maimone, Brunetto, Intelisano, Russo, Magro, Leonardi, Noce, Gullotta, Maherof.. All.Massimo Brunetto