Esordio vincente al Rally di Zappa per la SGB Rallye.

Bottino pieno per la scuderia S.G.B. Rallye alla prima edizione del Rally Ronde di Zappa, gara egregiamente organizzata dall’Eagles Racing con la collaborazione di Aci Messina e Turbomark Team e andata in scena lo scorso 31 Ottobre. In quella che poteva essere considerata come la gara di casa per la scuderia, che ha la propria sede a pochi km dalla prova speciale di Zappa, sono arrivati ottimi risultati tra cui un secondo posto assoluto tra le scuderie per poco più di un secondo, vittoria assoluta sfumata proprio sull’ultima speciale a causa del ritiro per noie meccaniche del forte pilota Agrigentino, Stefano Calleia che fino a quel momento insieme a Saro Pendolino stava occupando saldamente l’ottava posizione assoluta oltre al primo posto di classe e gruppo N.
Fantastica la prestazione del pattese Ivan Vercelli che in coppia con l’inseparabile Antonio Milici e per la prima volta alla guida della Renault New Clio R3C della Ferrara Motors ha ottenuto uno splendido quarto posto assoluto, vincendo anche classe e gruppo contro piloti molto più esperti su uguale vettura, nella stessa classe quinto posto di categoria e ottavo assoluto per Giuseppe Schepisi in coppia con Luigi Aliberto che per colpa di qualche regolazione sbagliata non hanno ottenuto risultati migliori.
Vittoria di classe e gruppo e undicesimo posto assoluto per l’esperto Agostino Biondo affiancato al suo debutto assoluto dalla figlia Jesssica Biondo, insieme hanno riportato alla vittoria la splendida Renault Megane di gruppo FA, nella stessa classe ottimo terzo posto per Renato La Spada e Luigi Severino al debutto su questo tipo di vettura. Dodicesimo assoluto e primo di classe per Davide Ardiri e Daniele Prestipino anche loro al debutto su una performante Renault Clio Rs di gruppo N curata da LBTecnorally.
Vittoria di classe e terzo posto di gruppo per Gianfranco Starvagi in coppia con Giovanni Pizzino su Peugeot 205 rally di classe FA5, gara dominata fin dai primi metri e gestita in modo magistrale, vittoria sfumata invece nell’ultima prova speciale per Alessandro Tricoli in coppia con la moglie Sabrina Falsetti anche lei al suo debutto assoluto, il pilota di San Piero Patti dopo aver dominato la gara facendo registrare ottimi tempi per colpa di una distrazione sull’ultimo passaggio ha alzato di molto il suo tempo portando comunque al secondo posto di classe la sua Peugeot 106 rally FN1, nella stessa classe è avvenuto il debutto agonistico per il giovanissimo, diciotto anni appena,  Alessandro De Luca che in coppia con Carmelo Moschella hanno migliorato prova dopo prova abbassando sensibilmente i loro tempi, alla fine portano a casa un buon quinto posto di classe.
Ritirati invece oltre al già detto Calleia, gli sfortunati Giuseppe Bellini e Antonio Nania che a bordo della loro Peugeot 205 FA6 stavano lottando per la supremazia di classe e Massimiliano Merendino in coppia con l’inseparabile Angela Scaglione traditi dal cambio della loro Peugeot 106 gruppo A.
Da segnalare il secondo posto assoluto del navigatore e dirigente della scuderia nebroidea Antonio Pittella che per l’occasione affiancava il promettente Danilo Novelli su una performante Renault Clio Super1600, vittoria di classe per Carmelo Passaniti navigatore di Giuseppe Canduci e amaro quarto posto di classe per Tonino Sinagra navigatore di Tonino Conforto traditi proprio sull’ultima speciale dalla frizione della loro 106.