La capolista Sacro Cuore passa 1-0 sul campo della Mediterranea Nizza.

Una punizione magistrale di Milazzo consente alla capolista Sacro Cuore di violare il Comunale di Nizza per 1-0 che la conferma al primo posto in classifica in coabitazione con il Valle del Mela. La Mediterranea Nizza esce a testa alta dal confronto con i primi della classe, capaci di bloccare il capocannoniere Paolo Cannuni, nonostante ciò gli ospiti hanno tirato una freccia dal proprio arco con Milazzo che mette il sigillo alla sesta  vittoria stagionale del Sacro Cuore.
La Mediterranea Nizza del Presidente Orlando ha tentato in  tutte le maniere per conquistare un risultato positivo nella difficile gara contro i milazzesi, solo un super Di Bella al 79’ nega la gioia del pareggio a Ciatto che finalizza con un tiro dalla lunetta una manovra  corale della squadra. Il pressing nizzardo soprattutto nella ripresa si fa incessante (rischiando grosso in contropiede) senza riuscire a sorprendere la retroguardia del Sacro Cuore che ha dimostrato di valere la posizione in classifica, pur soffrendo alla fine conquista l’intera posta in palio.
Al  dire il vero, forse il pareggio sarebbe stato il risultato più  giusto, anche se  gli ospiti hanno fallito il raddoppio a metà della ripresa con un tiro di Di Bella che va a stamparsi sul palo. Nel pressing finale i ragazzi di mister Mimmo Ucchino hanno avuto la palla del pareggio con Principato che non trova il guizzo vincente.
Mediterranea Nizza    0  Sacro Cuore Milazzo  1
Marcatore: 50’ Milazzo.
Mediterranea Nizza: Panarello, Lisci , Ciraolo (65’ Inte rdonato ), Gregorio, Altieri, Briguglio , Repici (71’ Tella ), Ciatto, Principato, Vlad, Bitto  (87’ Zanino). All. Mimmo Ucchino.
S. Cuore: Di Bella, Gangemi, Pantò, Milazzo, Currò, Di Bella, Salmeri, Romeo, Cannuni, Amato (84’ Casella), Dama  (63’ Rizzo).
Arbitro: Russo di Catania.