Marcini su rigore regala la vittoria al Valle del Mela: battuto il P. Mancuso.

Il Valle del Mela inanella la sesta vittoria (quinta consecutiva) battendo una tosta Piero Mancuso. Diciamo subito che la vittoria è meritatissima, che lo striminzito punteggio premia oltremodo gli ospiti ma che la partita, brutta stilisticamente, è stata tosta e vibrante, maschia oltre il lecito ed i messinesi l’hanno  sin da subito messo sul piano agonistico elevatissimo per usare un’eufemismo. Malgrado ciò il Valle ha cercato di far giuoco , trovando il vantaggio e mancando una limpidissima occasione per chiudere già nel primo tempo la partita.
Nella ripresa, dopo l’ espulsione di Ruggeri, seconda ospite (nel primo erano stati espulsi Corso e Furnari per reciproche scorrettezze), il Valle ha avuto immense praterie nelle quali lanciarsi ma non è stato capace di mettere a segno la rete della tranquillità. A bruciare le occasioni Currò, Filorimo, Fobert che, oltre alla bravura del giovane Musco, ci mettevano del loro. Dal canto loro, gli ospiti tiravano una sola volta verso la porta di Torre e quindi poco hanno da recriminare. Il Valle comunque vince superando il tetragono P.Mancuso ed ora hanno da pensare al prossimo avversario, il Furci che verrà affrontato in trasferta.
Cronaca: Ma andiamo con ordine riferendo subito di un attacco di Russo e poi di Giordano che Musco blocca. Al 23’ un tiro di Angelo Spadaro viene smorzato dal braccio di un difensore: dopo le esasperate proteste Marcini trasforma. Passano cinque minuti e Marcini non trasforma, da due passi, alzando sulla traversa il suggerimento di Russo. La partita sale di tono e gli scontri si moltiplicano cosicchè Furnari e Corso raggiungono anzitempo gli spogliatoi. La ripresa è sullo stesso tono con i locali padroni del campo mentre gli ospiti pagano dazio anche atleticamente ricorrendo a numerosi interventi forti. Vengono annotati in sei sul taccuino dell’arbitro con Ruggeri che al 25’, dopo un fallaccio su Currò, viene espulso. Qui nascono le pecche del Valle che non riesce a chidere la gara fallendo di tutto. Bisogna così soffrire fino al 49’ anche se il P. Mancuso in effetti non produce nulla, solo qualche pallone lanciato in avanti sperando nella dea bendata.
Valle del Mela    1  Piero Mancuso   0
Marcatore: .23’ Marcini su rigore.
Valle del Mela: Torre, Buttafarro, Giacobello, Pollicino, Spadaro M., Corso, Giordano, Cordici (s.t. 19’ Currò), Russo (s.t. 33’ Filorimo), Spadaro A., Marcini (s.t. 1’ Fobert). All. Scibilia.
Piero Mancuso: Musco, Barbaro (s.t.33’Fama), Passalacqua, Smedile, De Salvo, Ruggeri, Castellano (s.t.19’Barbera), Furnari, Milici, La Rocca, Venuti (p.t.Mento). All. Mancuso Gianluca
Arbitro:Nucifora di Acireale.
Espulsi:Furnari, Corso, Ruggeri.