3^ Cat. – Cosenza e Foti (Dominus Peloro) squalificati fino al maggio 2012. Cacopardo (Mongiuffi) inibito fino al 9 Dicembre 2010.

Mano pesante del Giudice Sportivo Francesco Capillo della delegazione di messina nei confronti della Dominus Peloro, squadra del Girone A:  Cosenza e Foti squalificati fino al 31 maggio 2012, oltre all’ammenda di 200,00 euro.
Vediamo nel dettaglio i provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo nei due Gironi A e B.
Girone A:
Squalifiche a tempo:
Giovanni Cosenza (Dominus Peloro) squalificato fino al 31 maggio 2012 “Per aver colpito l’Arbitro con un pugno alla nuca procurandogli forte mal di testa, a fine gara”.
Giovanni Foti (Dominus Peloro) squalificato fino al 31 maggio 2012 “Per aver, un suo compagno di squadra, colpito l’Arbitro con un calcio alla gamba destra procurandogli forte dolore, a fine gara. Visto e considerato che l’Arbitro non è riuscito ad identificare il calciatore che l’ha colpito, si ritiene responsabile il calciatore che funge da capitano. Pertanto, la sanzione inflitta, cessa di avere esecuzione nel momento in cui è comunque individuato l’autore dell’atto (ai sensi dell’art. 3 del C.G.S., Responsabilità delle persone fisiche
Giocatori espulsi dal campo:
Tre Giornate: Spuria ( Camaro Messina) “Per contegno offensivo nei confronti dell’Arbitro e per contegno blasfemo”
Due Giornate: Santoro e Peschiera ( Dominus Peloro) “ Per contegno minaccioso nei confronti dell’Arbitro”.
Ammende Società:
200,00 Euro alla Dominus Peloro “Per aver, propri sostenitori, attinto l’Arbitro con numerosi sputi al volto in più riprese e a fine gara e per avere, propri giocatori, impedito, accerchiandolo, di entrare nello spogliatoio. Gli stessi, dopo che l’Arbitro era entrato nello spogliatoio, colpivano con calci e pugni la porta”.

GIRONE   B
Giocatori espulsi dal campo:
Una giornata: Trapanotto (Lanza) e Puglia (ForzaD’Agrò Scifì).
Ammende allenatori e dirigenti:

Santino Spadaro (ForzaD’AgròScifì) squalificato fino al 15 Novembre 2010 “ per condotta scorretta”.
Domenico Rigano (ForzaD’AgròScifì) squalificato fino al 15 Novembre 2010 “Per contegno offensivo nei confronti dell’Arbitro”
Aldo Cacopardo (Mongiuffi Melia) squalificato fino al 9 Dicembre 2010 “Già inibito sino al 8/11/2010, sostava nella zona antistante gli spogliatoi ed assumeva contegno offensivo ed irriguardoso nei confronti dell’Arbitro e degli Organi Federali.