Hockey: HC Giardini vince il derby cittadino con la GS Raccomandata.

E’ stata  una sfida palpitante che, come di consueto, a seguito della carenza di un impianto a Giardini Naxos, si è dovuta disputare a Valverde, di fronte ad un nutrito gruppo di spettatori e arbitrata da Fresta e Bandieramonte di Catania. Metti in campo tante giovani promesse insieme ad atleti di esperienza  e avrai un derby di ottimo livello. E’ quello che è accaduto domenica mattina al campo comunale di Valverde, dove si è disputato l’atteso derby tra Hockey Club Giardini Naxos e la G.S. Raccomandata, le due formazioni giardinesi che disputano il girone E del campionato di serie B.
Hc Giardini: Scende in campo con le assenze di Antonio Codullo e Alessandro Manna (problemi al ginocchio), la compagine biancoceleste ha mostrato una buona forma fisica e un gioco corale a tratti molto divertente. Illuminati dalle giocate di Carmelo Culoso e Giovanni Parisi e dalle individualità ben amalgamate dall’allenatore Piero Lo Cascio, hanno meritato nettamente il successo.
Raccomandata Giardini: La compagine giallorossa guidata da Massimo Brunetto, dal canto suo, ha messo in campo una buona grinta e non si è mai arreso, provando a ribattere le incursioni dei cugini dell’H.C., senza però riuscire ad impensierire più di tanto il veterano portiere Salvatore Garibaldi (50 anni a Ottobre). Ottima la prova del portiere Statella, che in almeno 4 occasioni ha negato la gioia del gol agli attaccanti biancocelesti.
Cronaca: Sin dalle prime battute la  gara sembra subito molto equilibrata, come accade nei derby tra formazioni di pari livello con azioni da una parte e dall’altra. Il capitano dell’hockey Club ben marcato da Alfio Meo non riesce a creare pericoli fino al 20’quando si impossessa di una palla che stava per terminare sul fondo e con un preciso diagonale batte il portiere Statella ed insacca all’angolino basso. Rotto l’equilibrio la Raccomandata si scopre di più ed inizia ad insidiare la porta difesa da Garibaldi, ma rischia al 25’quando Lombardo impegna Stattella che devia in angolo. Al 27′ Lombardo approfittando di una disattenzione della difesa trafigge Statella per la seconda volta. La gara sembra in discesa per gli uomini del presidente Bifera, ma dopo alcuni grossolani errori a tu per tu con il portiere, i ragazzi della Raccomandata hanno un’impennata di orgoglio e grazie anche ad una leggerezza della difesa dell’H.C., accorciano lo svantaggio: spunto di Gullota assist per Magno che al volo mette alle spalle di Garibaldi.  Il primo tempo si chiude con il vantaggio dell’Hockey Club per 2 a 1.
La ripresa si apre con la formazione dell’Hockey Club più determinata a chiudere la partita e la squadra giallorossa pronta a ripartire per cercare il possibile pareggio. Per i giocatori biancoazzurri Lombardo sembra scatenato lo scattante attaccante di Taormina crea spesso pericoli nella difesa avversaria che rischia di capitolare al 45′ con la conclusione di Lombardo finisce sul palo. Due  minuti dopo ancora Lombardo ha una buona occasione, il suo tiro è violento Statella neutralizza e tiene ancora il risultato in bilico. I giocatori di Lo Cascio creano molto gioco , ma non concretizzano sembrano un pò nervosi la partita a tratti si fa un pò spigolosa con falli al limite della regolarità, ne fa le spese Lombardo e Ardizzone che si vedono sventolare il cartellino e lasciano la squadra in 9 per alcuni minuti.Al 58′ arriva per la squadra di Brunetto la grande occasione per rimettere il risultato i parità: Grioli ruba palla al limite dell’area ed appena dentro tenta un colpo di precisione la sfera però a portiere battuto finisce la sua corsa alla desta del palo. L’Hockey Club amministra il vantaggio e va ancora vicino alla terza segnatura con Savio ed ancora con Culoso, n entrambe le occasioni Statella respinge con bravura. Al 68’arriva il colpo del ko:  Lombardo si libera in area e piazza di potenza alla desta del portiere. La partita sembra ormai chiusa ma non per Lombardo.
L’Hockey Club si conferma bestia nera della Raccomandata, con una difesa attenta ma eccessivo nervosismo nei secondi tempi: “Mi dispiace per questo comportamento – commenta a caldo il segretario Achille Galeano – adesso lavoreremo  anche per migliorare la testa dei ragazzi. Con più fortuna e meno cartellini avremmo potuto gestire meglio la partita, ma tutta la dirigenza è comunque contenta per ciò che i ragazzi hanno fatto finora. Prima della conclusione del girone di andata ci aspettano ancora due incontri importanti con il San Pietro Clarenza e il Ragusa, ma intanto ci godiamo la vittoria e la soddisfazione di mantenerci a ridosso delle prime, mentre Sabato e Domenica prossima incontreremo il Cus Catania riserve per l’andata di Coppa Italia e il recupero di campionato del 30 Ottobre”. Per quanto riguarda la Raccomandata, archiviato il derby con i cugini guardano già al prossimo impegno che vedrà opposta all’H.C.catania di Vignale.
Marcatori: 20’e 45’ Culoso,27’ e 68’ Lombardo, 32’ Magno.
Hockey Club Giardini Naxos :Garibaldi, Lutterotti W., Parisi G., Ardizzone M., Micali, D’Amico R, Russo,Savio A., Lo Cascio P., Culosooso, Lombardo A., Ardizzone D., D’Amico F.,Galeano G., Puliatti. G.S.Raccomandata Giardini: Statella, Parlavecchio, Brunetto, Meo, Leonardi, Maiomone, Ranieri, Grioli, Magno, Russo, Noce, Gullotta, Marino, Intelisano, Odicelli. Corner corti:8-3 per H.C.Giardini (1°T.4-1)Espulsioni temporanee:Lombardo e Ardizzone (H.C.Giardini)