In Zona Cesarini il Pistunina supera (3-2) un ottimo Furci.

Raimondo Mortelliti consegna tre punti preziosi al Pistunina quando mancavano pochi secondi al triplice fischio finale mettendo a segno il gol vittoria contro la compagine furcese del Presidente Ciccio Pino. Una  vera beffa per il Furci che ormai era sicuro di portare a casa un risultato positivo, invece, nell’ultimo assalto alla porta di Burgio arriva la sconfitta.
Siamo al 93’ calcio d’angolo per il Pistunina battuto da Bertolani, la difesa furcese  libera con la palla che viene intercettata da Ficarra che apppoggia per Iacona che prova il tiro con la palla che arriva a Mortelliti che tutto solo in piena area di rigore con freddezza mette in fondo al sacco per la gioia dei rossoneri del Presidente Velardo e la delusione per la squadra furcese.
Una sconfitta amara per i ragazzi di Ciccio Carpillo che hanno disputato un’ottima partita soprattutto nella prima frazione di gara mettendo a segno il gol del vantaggio, sbagliando un’occasione limpida, oltre al palo colpito. Invece nella ripresa non ha saputo gestire il vantaggio consentendo al Pistunina prima di pareggiare, poi fare il sorpasso. Ma il Furci ha carattere reagisce riuscendo a pareggiare a dieci minuti dalla fine con Cutroneo. Sembrava fatta invece è arrivata la sconfitta immeritata.
Cronaca: Il primo tiro in porta è del Furci con Miano che al 10’ da buona posizione manda di poco fuori. Risponde al 22’ il Pistunina con una punizione insidiosa  di Cutaia con la sfera intercettata da Burgio che non trattiene la palla arriva a Orecchio che tira a botta sicura ma Burgio risponde alla grande. Al 25’ altra occasione pericolosa per la formazione di Velardo con Galletta che di testa libera Cutaia che conclude in diagonale di poco fuori. Il Furci non sta a guardare: crea pericoli con Cerrito di poco fuori e Chillemi che solo davanti al portiere tira debolmente .
Sul capovolgimento di fronte punizione per i padroni di casa: Cutaia pennella un ottimo pallone per Galletta anticipato in uscita da Burgio. Al 34’ arriva il gol del vantaggio furcese:Miano appoggia a Cutroneo che serve l’accorrente Cerrito che manda la sfera nell’angolino basso della porta difesa di Di Pietro. Subito il gol, mister Saija, richiama Galletta ed inserisce Luca Siano. Proprio il neo entrato ad inizio della ripresa riporta in parità la gara:  tiro dal limite di Cutaia respinto da Burgio con la palla che arriva sui piedi di Siano che non ha alcuna difficoltà ad insaccare la palla del pareggio.
Il Furci reagisce con Proteggente e colpisce la traversa con Cutroneo su calcio di punizione. Passano pochi minuti che arriva il vantaggio del Pistunina con Siano. Il Furci trova la forza di riagguantare il risultato all’80’ su calcio di rigore assegnato per fallo su Chillemi. Dagli undici metri Cutroneo non sbaglia per il 2-2.
Pistunina    3      Furci   2
Marcatori: 34’ Cerrito, 54’ e 59’ Saiano, 80’ F. Cutroneo, 93’ Mortelliti. Asd Pistunina: Di Pietro, Nocita, Aiello, D. Bonura, Iacono, Ficarra, Cutaia, Bertoloni, Orecchio ( 75’ Mortelliti), Bonanno ( 65’ Messina), L. Galletta ( 38’ Siano). All: Saija Angelo. Asd Furci: Burgio, Puglisi, Barbaro, Cerrito, Chillemi, Frazzica, Pino (77’ Silvio), F. Cutroneo, Finocchio ( 52’ Proteggente), Fleres ( 85’ Mercurio), Miano. All. Ciccio. Carpillo.