Juniores: Il Valle del Mela ritorna alla vittoria 3-2 alla Folgore.

Torna a vincere il Valle riscattando la deludente prestazione precedente che è costata anche il cambio tecnico affidato ora al duo Giunta-Corso. I ragazzi di Giammoro hanno affrontato la gara col piglio giusto e malgrado l’ingresso massiccio di allievi nello schieramento sono riusciti a ben comportarsi portando a termine una prestazione valida sia sotto l’aspetto del carattere che tecnica. Dopo la fase iniziale di studio, è Bella, l’allievo all’esordio, a prendere in mano il giuoco dettando i tempi della manovra senza rinunciare al tentativo dal limite. E al secondo al 14’, è riuscito a far centro rompendo l’equilibrio. Al 25’ Manco è sfortunato quando dai trenta metri su punizione colpisce la traversa. Gli ospiti in questa fase dominano a centrocampo mentre i locali, malgrado cerchino di reagire, lasciano grandi spazi nei quali al 32’ si avventa Manco che raddoppia. La Folgore non demorde e grazie ad una ingenuità di Barbaro(punizione su angolo corto che il pipelet smorza nella propria rete) trova il 2-1 al 36’ con Calcagno.
Al rientro in campo il Valle ricomincia bene e tocca a Manco battere il rigore(24’) per il fallo subito dal nuovo entrato Amalfa. A questo punto, la girandola di sostituzioni che un certo calo porta i locali a farsi più pericolosi e al portiere Costa(subentrato a Barbaro) ergersi quando devia un rigore tirato da La Malfa. Al primo minuto di recupero però capitola sulla conclusione di di Grasso dalla corta distanza. E c’è anche il tempo per il fallaccio su Amalfa lanciato in area avversaria senza che l’arbitro prendesse alcuna decisione:rigorissimo e cartellone rosso. Ma, va bene comunque. La reazione che la società si attendeva c’è stata, ora ci si aspetta la continuità.
Folgore     2   Valle del Mela   3
Marcatori:p.t 14’Bella, 32’ Manco, 36’ Calcagno; s.t. 24’ Manco(rig), 46’Grasso.
FOLGORE: Italiano, Currò, Leto(s.t. 17’Campo), Gitto, Iarrera, Salmeri, Cuciti, Grasso, Ficarra, La Malfa, Calcagno (s.t. 10’Foti).
VALLE: Barbaro (s.t. 27’ Costa), Mandanici, Incandela, Bella (s.t. 41’Pagliarin), Rachidaoui, Catanzaro (s.t. 18’Aricò), De Pasquale (s.t. 15’ Amalfa), Guida, Manco, Forestieri (s.t. 38’Scalia), Barresi.
Arbitro: Tomaso di Messina