Hockey Serie B – Vittoria tennistica dell’H.C. Giardini Naxos ai danni della S.P. Clarenza.

Partita ricca di emozioni quella assistita tra due compagini candidate probabili alla vittoria del campionato. Vittoria con risultato “abbondante” per gli uomini di mister Lo Cascio che infilano la quarta vittoria su altrettante partite. Un risultato che, forse, punisce fin troppo un S.P. Clarenza che ha ben tenuto il campo per tre quarti di gara ma che dopo ha ceduto ad una differenza atletica notevole.
Davanti un pubblico infreddolito e un ottimo arbitraggio del duo Galvagno e Guadagnino inizia la gara con l’Hockey Club che passa subito in vantaggio al 10° con Marco Ardizzone , su un azione di angolo corto e con un tiro preciso alla destra del portiere. Da li si assiste ad un autentico show degli ospiti biancocelesti che rischiano di dilagare se non fosse per gli errori di mira degli attaccanti Culoso e Lombardo e per un Tomasello attento. I giocatori del S.P. Clarenza, orchestrati dal veterano Giovanni Sapienza con un passato glorioso nel Cus Catania, comunque non stanno a guardare e, appena abbassata la guardia, cercono di impensierire la difesa giardinese. La gara si intensifica, diventa dura e molto maschia ma sempre corretta. Carmelo Culoso, molto ispirato, buca la difesa con un filtrante che trova Andrea Lombardo libero di insaccare in diagonale per il 2 a 0. I catanesi del S.P. Clarenza riescono ad accorciare il punteggio su uno svarione della difesa biancoceleste e con una conclusione di pallonetto, degna dei migliori attaccanti, del bravo Francesco Foti.
I ragazzi allenati dall’ottimo giocatore/allenatore Piero Lo Cascio, riprendono a martellare gioco in velocità e con un’azione corale si portano sul 3 a 1 in soli 20 minuti con una conclusione dell’attaccante Andrea Lombardo (autore di una doppietta).  Appena il tempo di esultare che, ancora su azione di angolo corto, l’Hockey Club Giardini Naxos allunga il passo portandosi su risultato di 4 a 1 con un gol da manuale dello stratosferico Marco Ardizzone autore di una tripletta, che insacca la pallina con un fortissimo tiro di push sotto la traversa dell’incolpevole portiere Tomasello. La tensione cala e il S.P. Clarenza si rifà sotto con i bravi Foti e Bandieramonte, ma la difesa giardinese controlla agevolmente, e il primo tempo si chiude con il vantaggio per 4 1 a favore dell’Hockey Club.
Nella ripresa si rivede uno “spolverato” Lombardo che cerca di rimettersi in mostra dopo un avvio di stagione in chiaroscuro, e lo fa in maniera egregia mandando in rete Marco Ardizzone, il quale, dopo avere recuperato una palla veloce sulla fascia destra, con una azione personale beffa la difesa e il portiere siglando con un diagonale millimetrico il 5 a 1. Il S.P. Clarenza apparso molto stanco, cala di intensità e l’Hockey Club Giardini Naxos affonda con una splendida esecuzione da manuale di Carmelo Culoso che si procura un rigore che lo stesso trasforma spiazzando l’incolpevole portiere. Dopo una girandola di sostituzioni, che vede l’ingresso di ragazzi che non hanno ancora trovato spazio, si va verso la conclusione dell’incontro con Miano e Riccardo D’amico  che si divorano almeno due gol a tu per tu con il portiere.
Match davvero molto emozionante con un’Hockey Club pronta a dimostrare il suo strapotere tecnico e fisico e un S.P. Clarenza mai arrendevole nonostante un iniziale passivo di quattro reti. Complimenti ai ragazzi di Mister Lo Cascio che hanno dimostrato che il lavoro e l’impegno degli allenamenti cominciano a farsi vedere.
S.P. Clarenza    1    Hc  Giardini   6
S.P. Clarenza: Tomasello, Amato, Fallico, Genovese, Cosentino, Leo, Fonte, Di Franco, Falsaperla, Sapienza, Marsiano, Foti, Iappica, Mancari, Bandieramonte.
HC Giardini: Garibaldi, Lutterotti W., Puliatti G., Micali, Codullo, Ardizzone M., Savio A., D’Amico R, Lo Cascio P., Culoso, Lombardo A., Galeano G , Russo, D’Amico F., Ardizzone D., Miano M. All. Lo Cascio Pietro