S.G.B. Rallye e Alfonso Di Benedetto primi assoluti sui peloritani.

Il forte pilota di Canicattì non tradisce le aspettative e nonostante fosse venuto sui monti peloritani solo per testare la vettura, una performante Peugeot 207 super2000 della BRSport, in vista dell’importante appuntamento con il Rally Fabaria, ultima gara del Trofeo Rally Asfalto, ha messo tutti in riga dominando, la sesta edizione del Rally Ronde dei Peloritani, sin dalla prima prova speciale.
Alfonso Di Benedetto, affiancato per la prima volta dall’esperto navigatore messinese Antonio Pittella, ha dovuto affrontare un percorso di gara per lui nuovo, contro degli avversari molto agguerriti e che conoscevano benissimo il tracciato, i più insidiosi sulla carta dovevano essere Osman Caristi più volte vincitore della gara messinese e il pilota nebroideo Ninni Oieni in gara anche lui con una Peugeot 207 S2000, alla fine ha parlato il cronometro e Di Benedetto non ha lasciato neanche le briciole ai suoi avversari, dimostrando una superiorità disarmante per le sue capacità di guida e le sue capacità nel saper mettere a punto la macchina in pochissimo tempo. Grazie alla prestazione del duo Di Benedetto-Pittella arriva per la scuderia S.G.B. Rallye la prima vittoria assoluta, una giornata perfetta per gli equipaggi della scuderia che andando tutti a podio hanno permesso di ottenere al team anche un secondo posto finale nelle classifiche riservate alle scuderie.
Lotta serratissima in classe N2 dove il forte pilota messinese Marcello Rizzo, al rientro dopo due anni, con l’inseparabile Mario Ciccolo ha guidato davvero al limite portando la piccola Peugeot 106 1600 rally della scuderia di San Piero Patti ai vertici della classe, vincendo due prove e classificandosi infine per i giochi degli scarti al secondo posto di classe N2 e tredicesimo posto assoluto. Nella stessa classe il terzo posto è andato all’ottimo Franco Alibrando  ben coadiuvato da Domenico Duca sempre su Peugeot 106 Rally chiudende anche con un quindicesimo posto assoluto.
Podio anche per Giovanni Alibrando in coppia con Antonio Milici che su una Peugeot 106 1300 di classe FA5 hanno ottenuto un buon terzo posto di classe, per Giovanni si trattava del primo rally dopo aver corso per diversi anni negli slalom con ottimi risultati.
Concluso questo splendido fine settimana per gli uomini della S.G.B. Rallye è ora di pensare al prossimo doppio impegno, infatti il 4 e 5 dicembre saranno impegnati al Rally Fabaria in quel di Agrigento e alla Ronde Adelkam  in programma ad Alcamo, provincia di Trapani.