L’Akron Savoca vince il derby 4-0 con l’Aria Preziosa: a -1 dalla vetta.

Missione compiuta per l’Akron Sport Savoca nella tredicesima giornata di campionato nella gara casalinga contro l’Aria Preziosa. Nella seconda  gara casalinga consecutiva del nuovo anno la formazione savocese conquista i tre punti determinanti che consentono ai ragazzi del Presidente Cosimo Ferraro di accorciare le distanze -1 dalla capolista Alì Terme, costretta al pareggio sul campo del Calcio Sparagonà.

Alla fine dei 90’ l’Akron Sport Savoca si aggiudica il derby della Valle dell’Agrò contro la matricola Aria Preziosa con un secco 4-0. Partono subito forte i padroni di casa decisi a chiudere subito la gara con gli ospiti chiusi a riccio a difendere la propria porta cercando di colpire sterilmente con qualche ripartenza. Il trio d’attacco Luchino-Stracuzzi-Spadaro messo in campo da mister Mimmo Moschella è incontenibile fioccano le occasioni da rete.

Nonostante la pressione offensiva i savocesi non riesco a perforare la difesa casalvetina che è costretta a capitolare al 30’ grazie ad un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo su lanciatissimo Claudio Spadaro. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante savocese al rientro dopo un lungo infortunio, che sigla il vantaggio dei padroni di casa mandando la sfera da una parte ed il portiere Cacciola, subentrato al 20’ a Curcuruto, dall’altra parte.

Nemmeno il tempo di riorganizzarsi che l’Aria Preziosa subisce il raddoppio: calcio di punizione dalla distanza per i padroni di casa, calcia Nicita che trova l’angolino giusto per il 2-0. La prima frazione si chiude con il vantaggio meritato dei padroni di casa. Al rientro in campo passano poco meno alcuni minuti che i padroni di casa portano sul 3-0 il risultato con l’ex alessese Gianpaolo Stracuzzi con un tiro non forte ma preciso insacca alle spalle del giovane Cacciola.

L’Aria Preziosa cerca di reagire con Bertucelli ma niente da fare con l’attenta difesa savocese. Forte del vantaggio mister Moschella dà il via al valzer delle sostituzioni, la più gradita quella di Sergio Casablanca che ritorna a ricalcare il terreno di gioco dopo alcuni mesi per infortunio. Al 76’ arriva la quarta rete locale su calcio di rigore per fallo sul neo entrato Alessandro Impellizzeri ( anche lui alla ricerca della buona forma dopo l’infortunio al ginocchio), sulla palla il bomber Claudio Spadaro che sigla la sua doppietta personale.

Akron Sport Savoca    4     Aria Preziosa   0
Marcatori: 30’ su rig. e 76’su rig. C. Spadaro, 35’ Nicita, 47’ Stracuzzi.
Akron Sport Savoca: Miceli, Famulari ( 46’ Finocchio), Nicita ( 70’ Lo Conti), G. Mantarro, C. Mantarro, Ferraro ( 76’ M. Santoro), D. Impellizzeri (65’ A. Impellizzeri), Rizzo ( 79’ Casablanca), Stracuzzi, Luchino, Spadaro. All. Moschella.
Aria Preziosa: Curcuruto ( 23’ Cacciola), Arpa, Musicò ( 46’ Trimarchi), Ciatto, F. Chillemi, V. Chillemi, Abbate (46’ Palella), D’Amico, Bertucelli, Sterrantino, Giliberto. All. Santoro.
Arbitro: Alfredo Iannello di Messina.

Di Mimmo Muscolino