Alla ripresa la capolista Messina Sud si conferma: 3-0 alla Folgore.

La capolista inizia il 2011 cosi come lo aveva finito maramaldeggiando sul campo di una buona Folgore sconfitta con un secco 3-0. nella prima giornata di ritorno del campionato di Seconda Categoria.  L’undici del Presidente Lillo Trimarchi guidato in campo da mister De Luca non ha lasciato scampo alla compagine Milazzese che seppur giocando per oltre un ora in superiorità numerica nulla ha potuto contro lo schiacciasassi giallorosso:  capolista che in virtù dei risultati maturati dalle avversarie dirette ha aumentato sensibilmente il proprio margine sulle seconde e sabato Pomeriggio sul sintetico di Mili Marina può già mettere i titoli di coda sul campionato in caso di vittoria contro la rivale diretta Saponara.
La Partita: l’undici di De Luca schierato col solito 4-4-2 fin dai primi minuti di gioco, appare come tutte le capoliste, bello, spavaldo ed arrogante e come spesso è accaduto in questa stagione passa subito in vantaggio dopo 15 minuti grazie ad una rete siglata da Costanzo che approfitta di un assist di mister De Luca, e da pochi passi insacca.  L’undici della riviera sud tuttavia non pago del vantaggio mantiene costantemente l’iniziativa e neanche l’espulsione di Cardia scoraggia i giallorossi, che vanno ripetutamente vicini al raddoppio, malgrado ciò si va al riposo sullo 0 – 1.
Alla ripresa delle ostilità la Folgore cerca di sorprendere l’undici cittadino ma cosi facendo si scopre inevitabilmente in difesa permettendo al Messina Sud delle velocissime ripartenze che culminano con il raddoppio di Di Natale con un bel diagonale dalla destra.  La Folgore accusa il colpo e non riesce più a rendersi pericoloso anzi i padroni del campionato trovano il terzo gol grazie a Mister Nino Del Luca che trasforma un penalty.  Termina qui la partita con l’ennesima dimostrazione di forza dell’undici magistralmente costruito dal Presidente Lillo Trimarchi e dal Direttore Salvatore Bonaffini con Mister De Luca che si diverte a guidarlo dalla panchina ed anche in campo quando capita. In conclusione la capolista dimostra di aver lavorato molto e bene durante la pausa di fine anno e malgrado qualche assenza importante ed alcuni acciacchi di troppo dimostra di avere tante soluzioni nella rosa a disposizione di De Luca senza che il bell’impianto di gioco ne risenta, di contro la compagine Milazzese malgrado la punizione sia abbastanza pesante ha fatto intravedere delle buone cose che sicuramente la porteranno a concludere il campionato in posizione tranquilla.